Sette potentini deportati e internati,
medaglie d’onore ai familiari

POTENZA PICENA - Sarà il prefetto Flavio Ferdani a consegnarle durante una cerimonia in occasione della Giornata della Memoria giovedì 27 gennaio alle 12.45 al Teatro Mugellini
- caricamento letture
flavio-ferdani

Il prefetto Flavio Ferdani

Un calendario di iniziative finalizzato a tener vivo il ricordo: così Potenza Picena si prepara alle prossime ricorrenze legate agli accadimenti della Seconda guerra mondiale. Giovedì 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, al Teatro Mugellini, alle 12.45, il prefetto di Macerata Flavio Ferdani, alla presenza dell’amministrazione comunale di Potenza Picena e della sezione Bersaglieri Potenza Picena – Montelupone, consegnerà la medaglia d’onore ai familiari di sette potentini deportati ed internati nei lager tedeschi dopo l’8 settembre 1943: Mario Spina, Casimiro Scarfiotti, Oreste Mogliani, Umberto Mogliani, Leonello Testasecca, Venanzo Pistarelli e Adele Cicconi.
«Il conferimento è stato possibile – si legge in una nota del Comune –  grazie al grande lavoro di ricerca messo in piedi da Mario Barbera Borroni, bersagliere potentino e volontario come Guardia d’Onore al Sacrario Militare di Macerata».

In serata, alle 21.15, presso il Cineteatro Divina Provvidenza di Porto Potenza Picena, prevista la proiezione del film “Quel giorno tu sarai”, che racconta tre generazioni di una stessa famiglia condizionate dal dramma della Shoah. Sul grande schermo del Cineteatro si replica giovedì 10 febbraio alle 21.15: per il Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle Foibe sarà proiettato il film “Red Land (rosso Istria)”, incentrato sulla vita della giovane studentessa istriana Norma Cossetto. Entrambe le proiezioni sono ad ingresso gratuito: 400 i posti disponibili in sala.
«L’impegno della sezione bersaglieri e, nella fattispecie, di Mario Barbera Borroni, ci consente ogni anno di ricordare tanti concittadini potentini caduti nei lager nazisti. – commenta l’amministrazione comunale – C’è poi il racconto cinematografico che ci aiuta a tenere viva la memoria, dando spunti di riflessione anche alle generazioni più giovani. In questo abbiamo voluto collaborare con una realtà come quella del Cineteatro Divina Provvidenza, che è un tassello importante nel tessuto culturale della nostra città».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =