E’ morto Raniero Rossi,
il medico di base col vizio del gol

CIVITANOVA - Aveva 69 anni e da tempo lottava contro un male. Lascia la moglie e tre figli. Sportivo di talento, aveva anche avuto la possibilità da giovane di fare un provino per una squadra di calcio di Serie A. Il funerale domani alle 15 a Cristo Re
- caricamento letture
raniero-rossi

Raniero Rossi

 

Ha combattuto fino all’ultimo con tutte le sue forze, finché il suo cuore non si è arreso. E’ morto ieri sera nella sua abitazione a Civitanova il medico di base Raniero Rossi. Aveva 69 anni e da tempo lottava contro un male che non gli ha lasciato scampo.

Lascia la moglie la Carla e tre figli: Lorenzo, Jacopo e Maria Laura. Ormai in pensione, era conosciutissimo e molto stimato in città. Sia per il suo lavoro, disponibilissimo e sempre presente per i suoi pazienti. Sia per la sue passioni sportive: calcio e tennis in particolare. Proprio per il calcio Rossi aveva uno spiccato talento, ala sinistra con un grande senso del gol, aveva anche avuto l’occasione di fare un provino per una squadra di Serie A, a cui aveva rinunciato per continuare gli studi. La camera ardente è stata allestita nella Sala del commiato dell’impresa funebre Lanzi a San Marone, mentre il funerale sarà celebrato domani alle 15 nella chiesa di Cristo Re.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1