Lube, all’Eurosuole arriva Milano
Gara da dentro o fuori per la Coppa Italia

VOLLEY - Domani alle 18 i cucinieri affronteranno l'Allianz per i quarti di finale, chi vince affronterà una tra Trento e Monza
- caricamento letture
Zaksa-Lube-Esultanza

Un’esultanza dei biancorossi

 

I campioni d’Italia si preparano a una sfida da dentro o fuori per accedere alla Final Four di Coppa Italia del 5 e 6 marzo all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna. Domani alle 18 (diretta Volleyball TV e Radio Arancia), la Lube Civitanova ospiterà l’Allianz Milano all’Eurosuole Forum per i quarti di finale. Sarà l’esordio casalingo nell’anno solare per i biancorossi.

I cucinieri, vincitori delle ultime due edizioni del trofeo tricolore, hanno nel mirino il dodicesimo pass consecutivo per la Final Four. In regular season quest’anno il sestetto di Chicco Blengini ha battuto i meneghini con il massimo scarto, dopo tre set tiratissimi, al Forum di Assago, ma la sfida di Coppa si presenta ancor più complicata. Gli ospiti vengono nelle Marche dopo tre vittorie consecutive in campionato. In caso di vittoria, la Lube sfiderebbe in Semifinale la vincente di Trento – Monza. «La Lube continua a esserci, nonostante qualche situazione sfortunata – dice Enrico Diamantini, centrale biancorosso – Con pochi giorni abbiamo preparato una buona prestazione in Polonia e proprio la performance con lo Zaksa ci sta dando la carica per affrontare l’Allianz Milano, una squadra che ha avuto alti e bassi ma è costruita bene, vanta giocatori di valore nel roster e ha inanellato tre vittorie alla vigilia della Coppa Italia. Da detentori del trofeo ci teniamo a far bene, consapevoli che le partite da dentro o fuori non sono mai semplici».

Quanto agli avversari, nell’ultima gara di regular season, vinta in tre set contro Vibo, il tecnico dell’Allianz Milano, Roberto Piazza, ha schierato Porro al palleggio per il colosso Patry opposto, Chinenyeze e Piano al centro, Jaeschke e Ishikawa in banda, Pesaresi libero. «Affronteremo la partita con tanta fiducia, per il periodo che stiamo passando, e proprio come una gara secca, ci giocheremo le nostre carte – commenta Nicola Daldello, palleggiatore Allianz Milano – Sappiamo di affrontare una squadra con obiettivi diversi dai nostri e che negli ultimi anni le prime quattro squadre della fine del girone di andata hanno disputato la Final Four: sarà sicuramente un match molto difficile, ma scenderemo in campo fiduciosi grazie a questo ultimo periodo in cui abbiamo sviluppato un gioco molto più buono con delle maggiori sicurezze. Andremo a fare il nostro gioco».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X