Si getta nelle acque gelide,
salvata dall’ipotermia
grazie ad una passante

CIVITANOVA - La donna si è buttata in mare nel tratto di spiaggia libera davanti al Polisportivo, è stata trasferita la pronto soccorso
- caricamento letture

maltempo-mare-spiaggia-civitanova-FDM-1-325x201

 

Si stava lasciando andare in acqua, a qualche metro dalla riva, con un mare grosso e vento forte. A salvarla una donna che passava di là con un’amica e ha chiamato subito il 118. L’hanno ripescata dall’acqua gelida in stato di ipotermia e soccorsa. E’ successo questa mattina a Civitanova attorno alle 8 nel tratto di spiaggia libera davanti al Polisportivo, sul lungomare sud, tra lo chalet Antonio e la foce del fiume Chienti. Si tratta di una donna anziana di 75 anni, del posto, ripescata dalla Croce verde e dal 118 con l’ausilio dei vigili del fuoco e della Capitaneria. La donna è entrata in acqua vestita ed è stata ripescata a pochi metri dalla battigia, il che ha reso tempestivo l’intervento dell’ambulanza arrivata pochi minuti dopo la chiamata grazie alla segnalazione delle due passanti. Il personale del 118 e della Croce verde, primi ad arrivare sul posto, sono entrati in acqua e l’hanno trascinata a riva. La donna era cosciente, ma si stava lasciando andare alla marea che la riportava avanti e dietro sulla riva. Al momento dei soccorsi era cosciente, ma in stato di ipotermia. Ai soccorritori non ha voluto riferire il proprio nome né alcuna spiegazione su quanto accaduto. Non si sa da quanto fosse in acqua né le circostanze, se si sia trattato di un episodio accidentale o di un atto volontario. L’anziana è  stata caricata e condotta in ospedale al pronto soccorso. Non è in pericolo di vita.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X