Addio a Sandro, padre esemplare
In ambulanza l’ultimo pensiero alla moglie:
«Ti ho sempre amata tanto»

MACERATA - Nella chiesa Santa Madre di Dio il funerale di Sandro Angeletti, il barbiere del centro vittima del Covid. Una vita dedicata alla famiglia e a suo figlio Francesco. Anna Maria, compagna di sempre: «Ringrazio tutti per il grande affetto. Non avrei mai pensato che questo "mostro" potesse strapparmi via mio marito in un modo così inaccettabile»
- caricamento letture
Funerale-Sandro-Angeletti-8-650x431

L’ultimo saluto a Sandro Angeletti oggi nella chiesa Santa Madre di Dio

 

di Marco Ribechi

«Ricordati che ti ho sempre amata tanto». Queste le ultime parole dette al telefono, con voce affranta, dallo storico barbiere del centro di Macerata Sandro Angeletti, mentre l’ambulanza lo trasportava al Covid Hospital di Civitanova per un ultimo disperato tentativo di curare i suoi polmoni, ormai già in condizioni estremamente critiche. Dentro di sé sapeva di non poter essere più salvato e quindi, prima di essere intubato, aveva voluto dedicare il suo ultimo pensiero, il suo ultimo gesto di affetto, alla sua Anna Maria, compagna di una vita con cui ha condiviso ben 47 anni di matrimonio. Un uomo buono, dolce, sempre gentile e disponibile a cui oggi i suoi cari hanno dato l’ultimo estremo saluto nella chiesa Santa Madre di Dio in via Barilatti, nel suo quartiere. Proprio quella chiesa protagonista della lotta al Covid, sede del temporaneo centro vaccinale e con un parroco, Don Carlos, contagiato addirittura due volte ma sempre in prima linea al fianco della sua comunità.

sandro-angeletti

Sandro Angeletti

Il Covid non ha dato scampo a Sandro e in pochissimi giorni lo ha strappato alla vita ma soprattutto alla sua famiglia, a cui aveva pienamente votato la sua intera esistenza. Tanti i visi commossi e increduli di chi lo aveva conosciuto, di chi, solo qualche manciata di giorni prima, lo aveva visto in salute lungo la strada di casa o per le vie del centro storico. Tutti lo ricordano insieme a suo figlio maggiore Francesco da cui non si staccava mai, a cui rivolgeva ogni sua cura e attenzione senza mai sottrarsi ai suoi doveri di padre e di marito, nonostante le grandi difficoltà. Un contagio che ha colpito tutti nella sua famiglia a parte il figlio Riccardo che vive in Toscana, e che ha riservato una dolorosa beffa del destino: mentre i suoi cari uscivano dall’incubo del virus le sue condizioni si aggravavano senza più soluzione.

Funerale-Sandro-Angeletti

La moglie Anna Maria e il figlio Riccardo

Ma Sandro Angeletti era anche un volto molto conosciuto del centro di Macerata, il barbiere amico di tutti, sempre presente in galleria Scipione nei locali della Provincia, da decenni sede della sua attività. «Una delle figure storiche che accompagnano le vicende della nostra comunità. Uno di quei personaggi che con sé portano via un pezzo dei ricordi della città e un bell’esempio di lavoro e dedizione». Così lo ricorda il presidente della Provincia Antonio Pettinari, anche lui sgomento per l’improvvisa perdita. Una delle sue caratteristiche, ricordate anche dal sacerdote Don Carlos nella sua predica, era la bontà e la capacità di non perdere mai la pazienza, riservando un sorriso e un gentile saluto per tutti quelli che incontrava. Forse anche per questo in tanti hanno voluto manifestare la propria vicinanza e il proprio dolore alla famiglia, come spiega distrutta la moglie Anna Maria: «Non avrei mai immaginato tanto affetto da parte di persone che abbiamo conosciuto anche moltissimi anni fa – spiega la donna – Mi accorgo ora di quanti ci volessero sinceramente bene, si vede che nella nostra vita qualcosa di buono lo abbiamo fatto. Non ho parole per ringraziare chi ci è stato vicino in questo momento così tragico e inaspettato, mai avrei pensato che questo “mostro” potesse strapparmi via mio marito in un modo così inaccettabile».

Funerale-Sandro-Angeletti-2-650x433

Funerale-Sandro-Angeletti-3-650x432

 

Funerale-Sandro-Angeletti-4-650x433

Funerale-Sandro-Angeletti-7-650x433

 

 

Storico barbiere del centro muore al Covid hospital

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X