Black Banjo, disco nato nel lockdown
C’è anche il sassofono dei Blues Brothers

MACERATA - “Out of the skies” è stato registrato nello studio Potemkin ed è disponibile nei principali digital stores. Alessandro Alessandrini, autore e cantante, racconta la nascita del sodalizio con la star americana: «Lo abbiamo contattato e si è appassionato al nostro progetto musicale. Il nostro sogno è suonare con lui nella East Coast degli States»
- caricamento letture
video-blue-lou-marini-2-325x226

Louis “Blue Lou” Marini nel video inviato ai Black Banjo

 

di Federico De Marco

Da Macerata alla East Coast per un sogno blues. Partirà a fine giugno, covid permettendo, il tour dei maceratesi Black Banjo che attraverserà l’Europa per presentare il primo disco “Out of the skies”. Un album con la partecipazione straordinaria del sassofonista dei Blues Brothers, Louis “Blue Lou” Marini, indimenticabile la scena del film in cui salta sopra il bancone del ristorante e suona “Think” insieme alla regina del soul Aretha Franklin nella celebre commedia musicale del 1980. Nato durante l’isolamento forzato del covid questo album si propone di recuperare l’essenza del blues, il canto degli schiavi del Mississipi in cerca di libertà seppur con una forte rivisitazione in chiave rock.

«Pur non volendo paragonare la nostra situazione a quella degli schiavi, in un certo senso la quarantena forzata è stata grande fonte di ispirazione, tutto è nato in pieno lockdown – spiega Alessandro Alessandrini autore e cantante – e questo stop obbligato mi ha permesso di riprendere in mano alcuni brani che avevo già scritto, di lavoraci dalla mattina alla sera per poterli rivisitare e migliorare. Poi durante l’estate li abbiamo registrati e successivamente mixati. E’ vero che questo periodo di pandemia è drammatico per tutti i musicisti ma abbiamo cercato di sfruttarlo al meglio. E siamo soddisfatti». Il titolo dell’album “Out of the skies” è un richiamo biblico e contiene undici tracce, tutte di matrice blues, ma che spaziano tra il rock e classic rock, ballads e ritmi country.

black-banjo-4-325x210

Archelao Macrillò, Francesco Caporaletti, Alessandro Alessandrini e Massimo Saccutelli

La blues-based-music ha ripreso nuova linfa con una band tutta maceratese formata da musicisti di grandissima esperienza: Alessandro Alessandrini di Macerata (cantante e autore), i civitanovesi Francesco Caporaletti e Massimo Saccutelli (basso e piano) e il recanatese Archelao Macrillò (batteria). «La titletrack (la canzone che dà il titolo all’album) è dedicata alle popolazioni invisibili di oggi – continua Alessandrini – quelle che non hanno diritti e che sono escluse da ogni sistema economico per le quali il blues può rappresentare ancora oggi un grido di riscatto. Parlo dei nativi americani che ora vivono nelle riserve, ma è fortissima l’analogia con il popolo messicano che tenta di attraversare il muro verso gli Usa o con gli africani che tentato la traversata del Mediterraneo per raggiungere l’Europa».

black-banjo-1-325x325Il disco vanta anche l’inaspettata partecipazione del sassofonista dei Blues Brothers “Blue Lou” Marini. «Lo abbiamo contattato e si è appassionato al nostro progetto musicale – aggiunge Alessandro Alessandrini – e, oltre ad aver registrato le parti da solista, ha anche scritto e suonato gli arrangiamenti di accompagnamento di tre brani. Siamo felicissimi e onorati. Ci ha anche mandato un video dal suo studio per salutarci. A settembre dovremmo avere qualche data italiana insieme ma il nostro sogno è quello di restituire il favore andando a suonare con lui nella East Coast degli States». Inoltre, come se non bastasse, a questo lavoro hanno partecipato anche ospiti illustri come Nathaniel Peterson, già cantante solista e bassista dei Savoy Brown, Paolo Ercoli, maestro di chitarra “dobro”, e la cantante marchigiana Jenny Rosini.
L’album è stato prodotto da Alessandro Alessandrini e Andrea Mei e registrato presso lo studio Potemkin. I Black Banjo partiranno con il tour europeo tra giugno e luglio con una decina di concerti che li vedrà condividere il palco con la leggendaria band inglese dei The Animals con date, in continuo aggiornamento, in Italia, Belgio, Germania e Spagna. Il disco è uscito oggi in tutti i principale digital stores.

black-banjo-2-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X