Atletica Paralimpica ad Ancona,
oltre 40 medaglie per l’Anthropos

CAMPIONATI ITALIANI ricchi di soddisfazioni per la società di Civitanova, che ha organizzato la kermesse. Tutti i risultati ottenuti dai portacolori del sodalizio guidato da Nelio Piermattei
- caricamento letture

 

Vallone

Fabrizio Vallone in azione

 

I record, le oltre 40 medaglie conquistate dall’Anthropos di Civitanova, le prove dei fuoriclasse e la gioia dei partecipanti hanno battezzato ad Ancona la ripartenza dell’atletica paralimpica, nelle giornate di venerdì 22 e sabato 23 gennaio, con i campionati italiani indoor Fisdir e Fispes e i campionati italiani invernali di lanci Fispes, validi anche come 1ª prova della Coppa Italia Lanci 2021. Gli impianti del Palaindoor e dell’Italico Conti hanno ospitato i migliori 184 atleti paralimpici nazionali, alle prese con tutte le prove indoor e outdoor. Oltre a organizzare l’evento, l’Anthropos ha invaso pista e pedana con 21 tesserati. Molti i risultati di prestigio. Spicca il nuovo primato italiano nel lancio del giavellotto stabilito da Luigi Casadei, che ha fissato il nuovo limite a metri 51,35 migliorandosi di quasi 2 metri rispetto al precedente primato dell’ottobre scorso a Pescara. 

Casadei

Luigi Casadei nuovo primatista italiano del lancio del giavellotto

Questi straordinari risultati sono anche il frutto del lavoro svolto dai tecnici Daniele Caimmi, Andrea Croia, Mauro Ficerai, Giorgio Gioacchino, Maurizio Iesari, Roberto Minnetti, Pieraldo Nemo, Giuseppe Raffermati, William Sagripanti, Orazio Scarpa, Marcello Salati, Laura Serrani e Gianmarco Vitagliano.  La kermesse nazionale, la prima della stagione, ha dato vita a una due giorni all’insegna dello sport e della socializzazione, ma è stata caratterizzata anche dai protocolli “Covid”, misure necessarie anche se penalizzanti per lo spettacolo. «Organizzare un evento di tale portata è stato difficile in virtù di rigide prescrizioni e disposizioni dei protocolli vigenti ai fini della prevenzione anti Covid-19. Il nostro gruppo di lavoro presente alle gare, composto da dirigenti, tecnici, giovani volontari, protezione civile, era di oltre 50 persone al giorno. Solo un numero così ampio di operatori, unito ad altre circa 50 persone, tra giudici di gara, medici, personale delle due federazioni, ha consentito il corretto svolgimento della manifestazione. Ringrazio la Fidal Marche, le Federazioni Nazionali Fisdir e Fispes, il personale sanitario, ma soprattutto i tanti volontari che, nonostante i rischi e il freddo per le gare all’aperto, non si sono tirati indietro e hanno dato il massimo. Ringrazio il Comune di Ancona per il consueto supporto e l’accoglienza, così come la Regione Marche che ci sostiene con contributi per noi imprescindibili. Concludo ringraziando i nostri atleti e i loro tecnici per un altro campionato che li ha visti protagonisti con risultati di assoluto prestigio. In particolare il primato di Luigi Casadei nel giavellotto. Ho voluto questi campionati più di tutti i precedenti, conscio delle difficoltà e dei rischi, come messaggio di ripartenza. Il segnale concreto che il nostro movimento non si arrende alle difficoltà e guarda al futuro partendo dal presente. Grazie a tutti coloro che mi hanno spinto e aiutato ad andare avanti e a portare a termine i Campionati».

Di-Maggio

Raffaele Di Maggio

Risultati Anthropos nelle gare FISDIR

AGYEMANG ADOLF di Camerano: ARGENTO nei 60m piani e BRONZO nei 200m piani

BRENGOLA GABRIELE di Porto Sant’Elpidio) ARGENTO nei 60m piani e BRONZO nei 400m piani

CORALLINI CARLO di Civitanova Marche) ORO nel salto in lungo e ARGENTO nel salto triplo

DI MAGGIO RAFFAELE di Palermo ORO nei 60m piani

DIENG NDIAGA di Montecassiano, in collaborazione con Atletica Avis Asd, ORO negli 800m piani

Dieng

Ndiaga Dieng

KOUTIKI RUUD di Maltignano, in collaborazione con ASA Ascoli Asd, ORO nei 200m piani e ORO nei 400m piani

MEI FEDERICO di Civitanova Marche ORO nei 3km marcia

SCHIMMENTI GAETANO di Osimo, in collaborazione con Atletica Osimo Asd, ORO nei 60m piani e ARGENTO nei 200m piani

TALOCCI ALESSIO di Fara in Sabina (RI), in collaborazione con Fara Atletica Asd, ORO nel getto del peso

VALLONE FABRIZIO di Palermo ORO nei 1500m piani e ORO nei 3000m piani

Staffetta 4×200 (SCHIMMENTI, BRENGOLA, KOUTIKI, DI MAGGIO) ORO

Staffetta 4×400 (BRENGOLA, VALLONE, KOUTIKI, DI MAGGIO) ORO

Bianchi

Marco Bianchi

Risultati Anthropos nelle gare FISPES

BANI ENDRI di Ancona ORO nel getto del peso, oro nel lancio del giavellotto ed ARGENTO nel lancio del disco categoria F64

BENES ENRICO MARIO di Roma ORO nel lancio del giavellotto categoria F34

BIANCHI MARCO di Polverigi ORO nei 400m piani e ORO negli 800m piani categoria T44

CASADEI LUIGI di Ancona, in collaborazione con la Stamura Ancona Asd, ORO nel lancio del giavellotto con il nuovo primato italiano a 51,35 metri e BRONZO nel getto del peso categoria F20

CUTAIA SALVATORE di Vinovo ORO nei 1500m piani e ORO negli 800m piani categoria T64

Koutiki

Ruud Koutiki

GIORGETTI CAMILLA di Osimo, in collaborazione con Atletica Osimo Asd, ORO nel getto del peso categoria F35 e ARGENTO nei 60m piani categoria T35

LOIACONO GIOVANNI di Montecosaro ORO nel lancio del disco, ARGENTO nel getto del peso e ARGENTO nel lancio del giavellotto categoria F34

MACELLARI MICHELE di Civitanova Marche per poco non a podio nel getto del peso categoria F34

MENCOBONI ANNA MARIA di Pesaro, con la guida PASQUALIN TOMMASO, ARGENTO nei 60m piani, ARGENTO nei 200m piani e BRONZO nel salto in lungo

MORLACCO FAUSTO di Montegranaro ORO nel getto del peso, ORO nel lancio del giavellotto e ORO nel lancio del disco categoria F12

RIDERELLI JONATHA di Recanati ARGENTO nel lancio del disco, BRONZO nel getto del peso e BRONZO nel lancio del giavellotto categoria F34

TALOCCI ALESSIO di Fara in Sabina (RI), in collaborazione con Fara Atletica Asd, ORO nel getto del peso e ORO nel lancio del disco categoria F20

 

Schimmenti-passa-il-testimone-a-Sbrengola

Schimmenti passa il testimone a Sbrengola



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X