Più controlli nelle zone
dove c’è rischio di assembramenti

MACERATA - Riunione in prefettura del Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico. Tra le iniziative campagne d'informazione sui comportamenti da tenere
- caricamento letture
FlavioFerdani_Prefetto_FF-6-650x434

Il prefetto Flavio Ferdani

 

Dopo l’ordinanza che dispone la chiusura di discoteche e sale da ballo e l’obbligo delle mascherine dalle 18 alle 6 se vi sono assembramenti, in prefettura a Macerata oggi si è tenuta una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Flavio Ferdani. Al tavolo c’erano i vertici delle forze dell’ordine, i sindaci dei comuni di Macerata, Civitanova, Porto Recanati e Potenza Picena e i rappresentanti della Polizia locale, e la direttrice del servizio di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono state analizzate le misure da mettere in campo per l’applicazione delle disposizioni dell’ordinanza del Ministro della salute del 16 agosto. Nel corso della riunione sono stati discussi insieme ai sindaci i modi di applicare le nuove disposizioni, che si inquadrano nelle misure atte a contenere la diffusione del contagio. Al tavolo è stato concordato di porre particolare attenzione su tutte le zone maggiormente esposte al rischio di assembramento ed è stato deciso di intensificare in quei punti i servizi di vigilanza e controllo da parte delle forze dell’ordine. Nel corso dell’incontro sono state definite le modalità di svolgimento dell’imminente festività del Patrono di Macerata (fiera limitata al 31 agosto e con durata fino alle 22). Altro aspetto, su input del prefetto è quello della necessità di una attenta e mirata sensibilizzazione dei cittadini con un’azione di prevenzione, innanzitutto tesa a favorire campagne di informazione volte a responsabilizzare la popolazione, specie i giovani, a tenere comportamenti corretti e responsabili nel rispetto delle norme di contenimento all’epidemia.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X