Mascherine griffate Carancini

MACERATA - Iniziata la consegna per anziani e bambini. A far parlare è anche il cartoncino
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mascherine-carancini

 

Sono arrivate migliaia di mascherine chirurgiche al domicilio dei maceratesi. Non di tutti, dei più giovani, degli anziani, degli appartenenti alle categorie svantaggiate come ha spiegato il sindaco Carancini durante la diretta Facebook di oggi: «Il comune le sta consegnando, segnalate se over 65 e bambini da qui a qualche giorno non le riceveranno. Il Comune non è nella condizione di garantire mascherine a tutti, sarebbe impossibile» (Leggi l’articolo).

mascherine-Fondazione-Matteo-Ricci1-325x244-1

La consegna delle 22mila mascherine arrivata dalla Fondazione Matteo Ricci

Consegna gratuita a cura del Comune, per la precisione del sindaco di Macerata Romano Carancini come è scritto nel cartoncino che accompagna la (in effetti secondo alcune segnalazioni si tratterebbe di un solo esemplare) mascherina chirurgica. Bene, male? I primi commenti c’erano già stati, il passaparola immediato ma la percezione di come è stata letta la questione la offre la lettura della pagina facebook del consigliere comunale di maggioranza Ivano Tacconi che ha fatto un post sull’iniziativa. Ovviamente positivo il giudizio di Tacconi, qualche distinguo nei commenti. C’è chi parla di iniziativa preelettorale e chi dice che “costa di più il cartoncino di accompagnamento della mascherina”. Altra cosa che non è sfuggita il fatto che sul pacchetto ci sia la scritta “Comune di Macerata, #insiemeavanti con fiducia, sindaco Romano Carancini” quasi si tratti di una iniziativa personale del primo cittadino. Dietrologia, del resto è ben noto a tutti che il sindaco si muova sempre in sintonia con la sua maggioranza. E anche stavolta qualche esponente politico non ha gradito il personalismo.

Al Comune di Macerata sono arrivate 30mila mascherine (22mila sono state donate dalla Fondazione internazionale Padre Matteo Ricci, mentre le prime erano arrivate da Taicang attraverso la Via Soccer). Nelle scorse settimane diversi gli interventi per chiedere che il Comune si facesse carico della fornitura alla popolazione dei presidi.

(l. Pat.)

Pronti, partenza e Fase 2 «Maceratesi: distanza e mascherina saranno la vostra litania»

Trentamila mascherine da imbustare, a Macerata inizia la distribuzione

«A Macerata distribuire le mascherine e ripensare ztl e sosta a pagamento»

La proposta di Leide Polci: «Il Comune distribuisca le mascherine»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X