facebook twitter rss

Folletto conteso,
lite in strada tra fratelli:
ferita una ragazza di 33 anni (VIDEO)

CIVITANOVA - Parapiglia ieri sera in via Duca degli Abruzzi, l'aspirapolvere il motivo del contendere tra due pugliesi di 29 e 37 anni e la fidanzata di uno di loro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
4K Condivisioni

di Laura Boccanera

Lite in mezzo alla strada fra due fratelli, ferita la compagna di uno di loro dal lancio di un aspirapolvere “Folletto”. E’ successo ieri sera in pieno centro a Civitanova, in via Duca degli Abruzzi, di fronte all’ufficio postale.

La ragazza soccorsa dalla Croce rossa

Erano circa le 22 quando una ragazza di 33 anni è stata raggiunta al volto da un Folletto. A scagliarlo il fratello del suo compagno. Vecchie ruggini e proprio la restituzione del famoso aspirapolvere, diventato impropriamente arma e motivo scatenante della lite, all’origine del diverbio fra i due familiari di origine pugliese di 29 e 37 anni. La lite, avvenuta in mezzo alla strada, ha attirato l’attenzione dei tanti passanti che si sono radunati attorno a tre. Neanche l’arrivo della Croce Rossa per soccorrere la ragazza ha placato gli animi dei due litiganti che hanno continuato ad affrontarsi, lanciando spesso anche contro pareti e in mezzo alla strada parti di quello che restava del Folletto. Sul posto è arrivata poco dopo la volante della polizia di Civitanova che ha individuato i protagonisti della vicenda e preso le identità dei due fratelli invitando a raggiungerli in commissariato. C’è una denuncia di uno dei fratelli nei confronti dell’altro. Dovrà rispondere di minacce. La donna nel frattempo, portata al pronto soccorso di Civitanova ha riportato lesioni considerate guaribili in 10 giorni. All’interno dell’abitazione di un fratello i poliziotti hanno rinvenuto anche una pistola giocattolo e una scacciacani, entrambe sprovviste di tappa rosso.

 

L’arrivo della polizia

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X