Trattativa per l’ex Upim,
due imprenditori si fanno avanti:
ipotesi negozio d’abbigliamento

MACERATA - Incontro con la proprietà e sopralluogo nei locali e in Comune
- caricamento letture
ex_upim-3-325x246

I locali dell’ex Upim

 

Un negozio di abbigliamento di una grande catena di distribuzione nei locali dell’ex Upim. E’ in fase iniziale una trattativa tra la proprietà e i due imprenditori italiani che sarebbero interessati alla storica struttura nel cuore del centro storico di Macerata, rimasta vuota ormai da decenni. L’idea degli imprenditori è quella di riportare l’immobile  alla sua antica vocazione. Per questo hanno già visitato i locali e si sono rivolti al Comune di Macerata per raccogliere informazioni e dati tecnici. 

La trattativa è comunque ancora in una fase embrionale ma è comunque un segnale dopo anni di buio e soprattutto dopo che è saltato il progetto di riqualificazione proposto da Unimc. L’Ateneo era infatti interessato a realizzare nei locali aule e luoghi di condivisione ma il progetto si è infranto a causa di fraintendimenti e mancanza di un accordo con l’amministrazione. Una lunga querelle, iniziata con lo stop dell’Ufficio tecnico per problemi di luce naturale in quelle che sarebbero diventate le aule dell’ateneo, proseguita con con una lunga trattativa e finita con il ritiro dell’università per «ostilità politica da parte dell’amministrazione», come disse il rettore Francesco Adornato. A quel punto a nulla servirono le parole del sindaco Carancini, finito al centro di un attacco politico bipartisan, che parlò di massima disponibilità nei confronti di Unimc e l’autorizzazione poi concessa dallo stesso Ufficio tecnico. Lo scontro portò definitivamente alla luce quell’amore mai nato tra l’amministrazione comunale, sindaco in testa, e l’università, in primis il rettore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X