«Trovati rifiuti sepolti in spiaggia:
presenterò un esposto in Procura»

CIVITANOVA - Domenico Bevilacqua, uno degli organizzatori dell'iniziativa locale di "Ripuliamo l'Adriatico", descrive quanto rinvenuto dai volontari questa mattina nella zona del molo sud: «Una tavoletta del water, cartucce da caccia, pezzi di polistirolo. E' come se nelle operazioni di pulizia avvenute nei giorni scorsi altra sabbia fosse stata messa sopra all'immondizia»
- caricamento letture

 

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-10-650x365

Sibilla Innammorati e Domenico Bevilacqua mostrano un pezzo della tavoletta del water ritrovata sotto la sabbia

 

«Questa mattina abbiamo ripulito il tratto di spiaggia libera in zona molo sud. Abbiamo trovato dei rifiuti di plastica come se fossero stati sepolti o come se nelle operazioni di pulizia dei giorni scorsi altra sabbia fosse stata posta sopra. Una discarica tanto a cielo aperto quanto coperta, presenterò un esposto alla procura assieme a Giorgia Belforte».

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-3-325x183Sono queste le parole con cui Domenico Bevilacqua, presidente dell’associazione “Controllo di vicinato” di Civitanova, volontario che ha organizzato nella città marittima l’iniziativa di “Ripuliamo l’Adriatico” assieme a Giorgia Belforte, responsabile circolo Sibilla Aleramo di Legambiente, descrive la situazione che si è trovato davanti questa mattina. L’evento in cui tutti i volontari della costa puliscono lo stesso giorno le loro città e le loro spiagge per sensibilizzare le persone sul tema dei rifiuti e sulla pulizia era in programma a maggio, ma per il maltempo è stato spostato a giugno.

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-7-325x183«All’iniziativa eravamo presenti in tre, ennesimo esempio della mancanza di cittadinanza. Se il modo di curare le spiagge, come sembra da quanto visto, è quello di coprire con la sabbia e i sassi i rifiuti siamo messi bene. Mercoledì intorno alle 13 – racconta Bevilacqua – la spiaggia era coperta di legna, plastica e si vedeva che era come lasciata dal mare. Poi venerdi mi sono accorto che c’era stato un intervento dei mezzi meccanici che hanno tirato fuori la sabbia, con la legna sparita e i sassi buttati sugli scogli. Oggi abbiamo portato via tre sacchi di rifiuti con qualsiasi tipo di plastica all’interno: galleggianti, reti, pezzi delle cassette in polistirolo, cartucce da caccia e addirittura una tavoletta del water. Quello che è rimasto è di più quanto tolto – conclude Bevilacqua, che precisa – Non appena ci siamo accorti di quanto secondo noi accaduto nei giorni scorsi abbiamo chiamato i carabinieri che ci hanno suggerito di chiamare la polizia locale, la quale si è subito attivata con il commissario Micucci, il geometra Antonio Frappicini e Paolo Raganini che verificheranno domani, lunedì. Personalmente, insieme a Giorgia Belforte, presenterò un esposto alla Procura. Deve essere fatta chiarezza su quanto accaduto».

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-6-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-5-650x366

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-2-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-1-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-15-650x366

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-11-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-8-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-9-650x365

 

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-12-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-13-650x365

rifiuti-spiaggia-molo-sud-civitanova-4-650x365

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X