Peppina e terremoto, l’ira di Morgoni:
«Salvini? Prende meriti che non ha
Il governo non sta facendo nulla»

POLEMICA - Il deputato del Pd se la prende per il post del ministro dell'Interno con l'annuncio del dissequestro della casa della 95enne di Fiastra: «Si sta montando un teatro propagandistico che non fa onore alla politica»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Salvini_Fiastra_FF-3-650x433

Matteo Salvini in visita a Peppina lo scorso autunno

«Salvini invece di prendersi meriti fasulli per Peppina si occupi di produrre qualcosa di concreto per i terremotati». Mario Morgoni, deputato dem, punta il dito contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini per il post pubblicato su Facebook con cui il leader del Carroccio ieri annunciava il dissequestro della casa a San Martino di Fiastra di Giuseppa Fattori, 95enne terremotata.

PD_FF-6-325x331

Mario Morgoni

«Non c’è nessun atto di questo governo che ha permesso il rientro di Peppina – prosegue Morgoni -, perché la legge risale all’emendamento fatto nel decreto fiscale del 2018, sotto il governo Gentiloni. Salvini pensa di rivendicarlo a merito della Lega, ma la procedura è ben anteriore. Mi pare francamente vergognoso – aggiunge Morgoni -, che sulla questione delle signora Fattori, che riguarda anche tante altre persone, si sia montato un teatro propagandistico che non fa onore ad una politica che dovrebbe occuparsi delle persone cercando di aiutarle a risolvere i loro problemi piuttosto che a farne oggetto inconsapevole e vittima di un’ azione spregiudicata e senza scrupoli tesa solo a gonfiare il consenso elettorale. Salvini è un millantatore. Tra l’altro il governo ha fatto un pasticcio sulla questione delle casette abusive. C’erano errori segnalati dallo stesso presidente della Repubblica nella norma che hanno introdotto. Il governo sta mancando gli impegni: in sei mesi non ha prodotto nulla e sta facendo danni. Non hanno ancora prorogato la struttura commissariale, creando una incertezza intollerabile per l’asse portante della ricostruzione. Così come la proroga per i 700 tecnici a servizio della ricostruzione: anche quelli scadono e non si vede il rinnovo. E le misure economiche? – conclude Morgoni -. I governi precedenti hanno portato 13 miliardi di euro».

(Fe. Nar.)

salvini-peppina-1

Il post di Matteo Salvini

Peppina può tornare, dissequestrata la casetta

Peppina trasferita in una rsa «La casetta? Non ci crede più»

Peppina, dissequestro della casetta: la procura è favorevole

Peppina ricoverata, la figlia: «La politica non s’è occupata del dolore dei terremotati»

Peppina ricoverata in ospedale, era ancora fuori casa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X