Civitanova, sarà sfida a due
Ballottaggio Corvatta-Ciarapica

ELEZIONI - Testa a testa tra il candidato di centrodestra (34,16%) e il sindaco uscente (32,48%). Crolla l'affluenza: 57,81%
- caricamento letture

civitanova_elezione_sindaco_definitivo

 

(da Civitanova Laura Boccanera e Federico De Marco)

ORE 8,30 – Concluso lo spoglio, questi i risultati definitivi: Fabrizio Ciarapica con 6.655 voti ha ottenuto il 34,16% delle preferenze. Lo segue Tommaso Claudio Corvatta con 6.329 (32,48 %) con cui sarà sfida al ballottaggio. Con 3.688 preferenze (18,93%) è terzo Stefano Massimiliano Ghio. Il candidato del M5S Stefano Mei ha ottenuto 2.352 voti (12,07%). Dimitri Papiri ha ottenuto 288 preferenze (1,48%), mentre Giovanna Capodarca Agostinelli chiude con 177 voti pari allo 0,88%.

ORE 2,30 – Sarà ballottaggio tra il sindaco uscente Tommaso Corvatta e il candidato del centrodestra Fabrizio Ciarapica. Alle 2 di notte l’esito delle sezioni scrutinate (20 su 40) ha confermato gli assetti politici tradizionali. Non hanno sfondato i civici, Ghio in primis, la grande novità di queste elezioni che ha ottenuto in percentuale più voti personali che quelli collegati alle liste. L’ex presidente dell’ordine degli avvocati ha attribuito l’occasione mancata ad una bassa affluenza. I votanti si sono fermati al 57,81% degli aventi diritto. La sezione che ha registrato la maggiore affluenza è la 28 a santa maria apparente, quella col minor numero di votanti la 2 della zona centro: alle urne solo il 28% pari a 289 su 1000.
Una scarsa partecipazione che probabilmente ha svantaggiato anche il Movimento cinque stelle che segue una tendenza di calo nazionale e dalle prime percentuali si aggira attorno al 10,74%, in calo anche rispetto al 2012.
Qualche tensione allo scrutinio delle schede e anche in giornata fuori dalle sezioni. Contestazioni su alcune schede annullate e lunghe discussioni su alcune che presentavano dubbi.

candidati_civitanova_voto

CANDIDATI AL VOTO – Dall’alto: Giovanna Capodarca, Tommaso Corvatta, Stefano Mei e Dimitri Papiri. Fabrizio Ciarapica ha votato a Sant’Elpidio a Mare dove è residente

ORE 1,50 – Scrutinate 17 sezioni su 40.

Sezione 36: Ciarapica 178 voti, Corvatta 120, Ghio 109, Mei 70, Papiri 5 Capodarca 1. Sezione 2: Ciarapica 113, Corvatta 87, Ghio 35, Mei 32, Papiri 3, Capodarca 3. Sezione 14: Corvatta 167, Ciarapica 148, Mei 73, Ghio 62, Papiri 7, Capodarca 6. Sezione 10: Ciarapica 178, Corvatta 160, Ghio 89, Mei 36, Papiri 13, Capodarca 4. Sezione 21: Corvatta 128, Ciarapica 114, Mei 61, Ghio 58, Papiri 4, Capodarca 6. Sezioni 7: Corvatta 161, Ciarapica 143, Ghio 83, Mei 45, Papiri 8, Capodarca 3. Sezioni 16: Ciarapica 216, Corvatta 191, Ghio 107, Mei 89, Papiri 8, Capodarca 2. Sezione 14: Corvatta 167, Ciarapica 148, Mei 73, Ghio 62, Papiri 7, Capodarca 6.

ORE 1,15 Continua il testa a testa Corvatta – Ciarapica. Nel seggio di San Marone: Ciarapica 178, Corvatta 176, Ghio 119, Mei 66, Papiri 3, Capodarca 3. Al seggio di Fontespina: Corvatta 159, Ghio 159, Ciarapica 154, Mei 61, Capodarca 6, Papiri 2. Al seggio di via Ugo Bassi: Corvatta 179, Ciarapica 115, Ghio 110, Mei 54, Capodarca 5, Papiri 4.

Arrivano anche i primi commenti da parte dei candidati Ghio e Mei. Ghio: «Affluenza non particolarmente significativa e ha influito sul voto. Tutte le richieste di cambiamento si maturano con partecipazione massiccia. Se rimarremo terzi abbiamo comunque creato un bel gruppo, quanto indicato come metodo di fare politica sarà virale e continueremo la nostra attività. L’entusiasmo del gruppo era forte, ci aspettavamo qualcosa di più, ma andremo a costruire con quello che abbiamo».

Mei: «Accettiamo serenamente il voto, massimo rispetto, forse non abbiamo dato l’impressione di essere in grado di governare la città. Continueremo a fare opposizione. Sicuramente la colpa è nostra che non abbiamo saputo dimostrare ai cittadini di amministrare».

ORE 00,50 – Al seggio numero 1, zona centro, Corvatta in vantaggio con 254 voti seguito da Ciarapica 181, Ghio 75, Mei 70, Papiri 16, Capodarca 2

ORE 00,30 – Primi dati trapelati da tre sezioni. Al seggio numero 35, Ciarapica in vantaggio con 222 voti, seguono Ghio (153), Corvatta (118), Mei (61), Papiri (15) e Capodarca (3). Nella sezione 38 Corvatta sopra con 224 voti, poi Ciarapica (170), Ghio (168), Mei (70), Papiri (16), Capodarca (3). Nel seggio 27, ancora avanti Corvatta con 169 voti, seguono Ciarapica (148), Ghio (101), Mei (56), Papiri (8) e Capodarca (3).

ORE 23,45 – La sezione con maggiore affluenza è la numero 28 (Santa Maria Apparente)

ORE 23,30 – Il primo seggio scrutinato è quello dell’ospedale con 8 voti (quattro per Corvatta, due per Mei e uno per Ghio e Ciarapica).

Amministrative a Civitanova, affluenza definitiva molto bassa al 57,81% (20.152 votanti su 34.860 aventi diritto). Nel 2012 aveva votato il 63,51% (21.363 elettori). 

Questo nonostante le code ai seggi in serata: la maggior parte degli elettori hanno scelto il candidato sindaco dopo le 19. Complice anche la giornata di mare e caldo pienamente estivo e una serie di eventi tra cui la fiera del mare e la partita di basket.

Hanno votato in mattinata la maggior parte dei candidati sindaco. Il primo ad inserire la propria scheda nell’urna Dimitri Papiri che alle 8 è entrato nella sezione di via De Pinedo per il voto. A scaglioni tutti gli altri, Tommaso Corvatta, Stefano Mei, Giovanna Capodarca, nel pomeriggio Stefano Ghio. Ha votato invece per il sindaco di Sant’Elpidio a mare Fabrizio Ciarapica, residente nel comune fermano che è andato al voto per eleggere il nuovo amministratore. Lo spoglio sarà seguito dai candidati chi a casa in famiglia, chi nelle sedi elettorali, chi come Corvatta ha annunciato che andrà a dormire e saprà del risultato solo domani mattina.

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X