Movida, abusivi e repressione:
candidati a confronto
sulla sicurezza

CIVITANOVA - Un centinaio di persone hanno partecipato all'incontro chiesto dall'Anpi. Mei (5 Stelle): "Il prefetto ci ha detto di mettere le inferriate, è il fallimento dello Stato". Dimitri Papiri: "Spostiamo il Donoma". Stefano Ghio: "Serve sicurezza condivisa". Il sindaco Corvatta: "Reati in calo ma aumenta insicurezza"
- caricamento letture
confronto-candidati-anpi-capodarca-papiri-mei-corvatta-ghio-civitanova-alta-4-650x434

Il confronto di ieri sera

confronto-candidati-anpi-capodarca-papiri-mei-corvatta-ghio-civitanova-alta-3-650x434

 

di Laura Boccanera

(Foto di Federico De Marco)

Si è parlato dell’incontro in prefettura, delle misure per la sicurezza e, richiesta dal pubblico, di cosa la prossima amministrazione vuol fare per Civitanova Alta. Nel salone parrocchiale San Paolo ieri sera i candidati sindaci hanno risposto all’invito dell’Anpi per il confronto sulla sicurezza moderato dalla presidente Anita Pantanetti. Assente Fabrizio Ciarapica che invece si trovava alla festa della coalizione al ristorante Officina di Civitanova con tutti i candidati delle sue liste e con l’onorevole Mario Mauro. Un confronto che non ha fornito elementi di novità rispetto al dibattito già sviscerato dai candidati sul tema della sicurezza. Dell’esiguità dell’organico delle forze dell’ordine ha parlato il candidato pentastellato Stefano Mei che ha proposto in caso di vittoria il rafforzamento delle assunzioni con 4 vigili nel primo anno fino ad arrivare al numero stabilito dalla legge di un vigile ogni mille abitanti.

confronto-candidati-anpi-capodarca-papiri-mei-corvatta-ghio-civitanova-alta-2-650x434Deluso dall’incontro col prefetto: «ci ha suggerito di mettere grate, allarme e inferriate alle finestre, è il fallimento dello Stato» ha detto. Il sindaco Tommaso Corvatta a giorni fornirà i dati aggiornati sui reati, richiesti alla prefettura, ma ancora non pervenuti. Nel suo intervento si basa su quelli del 2014: «pur di fronte ad una diminuzione dei reati dai numeri ufficiali aumenta il senso di insicurezza e i furti hanno una risonanza mediatica e sociale maggiore a cui si aggiunge la diffidenza verso chi è diverso». Tre gli assi di intervento previsti da Corvatta vigilanza e repressione, bonifica dei luoghi e collaborazione dei cittadini tramite controllo del vicinato. «La sicurezza va affrontata con coraggio – la posizione di Dimitri Papiri – la prima finestra rotta è il mendicante». Ma si è parlato anche di schiamazzi, degrado e pulizia e movida molesta: «la città deve investire sulla pulizia – la posizione del candidato Ghio – Macerata spende più di un milione di euro, Civitanova 300mila. Dobbiamo capire che tutto il centro di Civitanova è un locale all’aperto e che i problemi sono diffusi, occorre vigilanza condivisa fra i vari proprietari dei locali e una maggiore illuminazione pubblica che elimini i coni d’ombra». Più drastico Papiri che chiede di spostare il Donoma. Propone a contrasto degli abusivi telecamere e multe a chi acquista prodotti contraffatti Stefano Mei. Legalità fortemente legata alla questione sicurezza secondo la candidata donna Giovanna Capodarca che ricorda l’intervento di Piercamillo Davigo.

confronto-candidati-anpi-civitanova-alta-1-650x433

confronto-candidati-anpi-capodarca-papiri-civitanova-alta-9-650x434

confronto-candidati-anpi-civitanova-alta-11-650x434

confronto-candidati-anpi-corvatta-civitanova-alta-7-650x434

Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta

confronto-candidati-anpi-dimitri-papiri-civitanova-alta-8-650x434

Dimitri Papiri

confronto-candidati-anpi-stefano-ghio-civitanova-alta-4-650x433

Stefano Ghio

confronto-candidati-anpi-papiri-mei-corvatta-civitanova-alta-14-650x433

confronto-candidati-anpi-stefano-mei-civitanova-alta-6-650x433

Stefano Mei



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X