Costamagna – Corvatta, divorzio nell’aria

CIVITANOVA - Aumenta giorno dopo giorno la distanza tra l'ex presidente del Consiglio comunale e il sindaco
- caricamento letture

 

 

Ivo Costamagna e il sindaco Tommaso Corvatta

Ivo Costamagna e il sindaco Tommaso Corvatta

 

di Laura Boccanera

C’è vento di divorzio. La separazione è quella politica e ha come protagonisti Ivo Costamagna e il sindaco Corvatta con la sua maggioranza. Dopo le dimissioni da presidente del consiglio a Costamagna non è andato giù di essere stato isolato politicamente e soprattutto umanamente il rapporto col sindaco si è incrinato e compromesso notevolmente. Probabilmente l’ex presidente del consiglio si aspettava una reazione diversa, sia dal sindaco che dal suo assessore e dai presidenti delle partecipate che a lui fanno riferimento, invece così non è stato. Costamagna è rimasto isolato e ora la rottura potrebbe diventare palese e dichiarata. Non succederà però lunedì sera in consiglio comunale come era stato ipotizzato in un primo momento. Ieri sera Costamagna ha incontrato la lista Uniti per cambiare e avrebbe fatto presente la volontà di divorziare dalla maggioranza. Non dovrebbe però essere a rischio la tenuta della maggioranza anche in presenza di un eventuale voto contrario suo o di De Vivo che parrebbe vicino alle posizioni di Costamagna. Anche se al momento pare che il capogruppo di Upc voterà favorevolmente il punto relativo alla convenzione con Rfi per il sottopasso sulla statale. Un’opera fortemente sponsorizzata proprio da Costamagna che nelle vesti di socialista ha sollecitato il Vice ministro Riccardo Nencini, venuto anche a Civitanova proprio per parlare della terminazione della SS77 Civitanova – Foligno. Pare che la goccia che abbia fatto traboccare il vaso incrinando irrimediabilmente i rapporti sia anche la totale disapprovazione nella gestione del bando per la vendita di Gas marca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X