Sanità, rispettate le scadenze
per le nuove assunzioni

RIFORMA - La Giunta regionale ha approvato il provvedimento per la programmazione sanitaria, nell'ultimo giorno utile per accedere alla possibilità di assumere nuovo personale in deroga
- caricamento letture

sanita

 

Tutto pronto per le nuove assunzioni nella sanità marchigiana. Oggi, come annunciato nelle scorse settimane dal governatore Luca Ceriscioli, la Giunta regionale ha approvato il provvedimento generale di programmazione sanitaria che, come previsto dalla Legge Finanziaria, doveva rispettare la scadenza del 29 febbraio 2016 per consentire alla regione di accedere alle assunzioni in deroga. Condizione necessaria era anche la formalizzazione dei nuovi 13 ospedali di comunità, che nell’Area vasta 3 sono Tolentino, Matelica, Treia, Cingoli, e Recanati. Un respiro di sollievo per la macchina amministrativa della sanità regionale, che potrà procedere alle nuove assunzioni, e un passo avanti nell’attuazione delle disposizioni europee, che prevedono turni di lavoro più brevi e richiedono quindi più personale nelle strutture sanitarie. E la Regione annuncia il primo passo: rimpolpare le fila degli operatori sanitari dei servizi di emergenza urgenza. La corsa all’adeguamento del sistema sanitario regionale porta un primo, grande risultato. Non senza polemiche: quelle legate agli ospedali di comunità (che nella riconversione guadagnano fondi ma, in alcuni casi, perdono servizi) e alle inefficienze, percepite dalle persone e sottolineate dal personale, del sistema delle urgenze. Polemiche che da domani potranno tornare sul tavolo del confronto, dopo la fretta che negli ultimi mesi ha caratterizzato le decisioni di Regione e Asur, impegnate da un lato a governare il delicato passaggio e dall’altro a rispettare nei tempi stabiliti i patti tra Stato e Regioni per non perdere finanziamenti e, nel caso specifico, la possibilità di assumere nuovo personale.

(Fe. Nar.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X