Il Barracuda riapre venerdì
con tre giorni di festa
“Lavoreremo fino all’ultimo secondo”

POTENZA PICENA - Dopo il rogo allo chalet, in tanti, non solo operai ma anche amici, hanno aiutato il titolare Marco Cecchetti per far tornare in vita il locale frequentato da tanti maceratesi. Lavori a buon punto
- caricamento letture

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (9)

 

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (15)

Marco Cecchetti operativo colpo su colpo

di Marco Ribechi

Il Barracuda tornerà a vivere, lo farà molto presto. Marco Cecchetti titolare dello chalet di Porto Potenza (oltre che del Terminal di Macerata), si è rimboccato le maniche e dopo la conta dei danni a causa dell’incendio che ha devastato il suo balneare alle 4,40 di venerdì scorso (leggi l’articolo), è passato alla fase di ricostruzione. Portate via le macerie di cemento e legno carbonizzate sta velocemente prendendo il via il progetto del nuovo locale, che promette sarà pronto in tempi molto rapidi. Non si scoraggia, Cecchetti, ma al contrario fa di necessità virtù, con l’ottimismo che lo ha sempre caratterizzato. «Abbiamo ormai rimosso quel che restava del vecchio chalet – dice Cecchetti – e stiamo già partendo. Per ora dobbiamo accontentarci di una soluzione più modesta che però sarà subito operativa per recuperare la stagione balneare ormai già pienamente avviata. Dopo l’estate invece ci sarà la ricostruzione vera e propria che però sarà una sorpresa».

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (6)

Luca Bisio (in primo piano) mentre dà il suo contributo per la ricostruzione

Uno stabilimento che sta a cuore a molti maceratesi, lo stesso cuore che ha spinto gli amici di Marco a venirlo ad sostenere e in alcuni casi anche a dare una mano. «Ho finito di lavorare alle 16 – spiega Luca Bisio di Macerata – Allora ne ho approfittato per vedere se potevo aiutare in qualche modo. Cioè prima ho fatto un tuffo e poi mi sono messo un po’ a lavoro anche se, per essere sincero, preferisco usare il pennello piuttosto che scaricare i sacchi di cemento». Tanti anche i sostenitori di Porto Potenza, che hanno potuto apprezzare negli anni il lavoro svolto dal Barracuda che ha sempre offerto feste sulla spiaggia e buona musica. «Naturalmente ringrazio tutti gli amici – continua Cecchetti –  senza di loro questa ricostruzione non avrebbe senso. La spiaggia è già funzionante, chi vuole può venire a fare il bagno da noi senza problemi. Ora la cosa più importante è che arrivino i materiali che ho richiesto, i tempi di riapertura dipendono soprattutto da questo».

Marco Cecchetti il giorno dell'incendio

Marco Cecchetti il giorno dell’incendio

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (12)

I lavori per la riapertura

Il piano, come anticipato da subito dopo l’incendio, è essere attivi già da venerdì: «Il Barracuda non si ferma, ho in programma una festa. Ho appena lanciato l’evento su Facebook, si chiama Dlgbfeb@Barracuda Summer Fire (per comprendere l’acronimo iniziale consultare l’evento, ndr). Saranno tre giorni di festa e musica. Sicuramente venerdì suonerà il gruppo maceratese “Solo per adulti”, poi ci saranno dei dj per una tre giorni di rinascita». Solo una raccomandazione ai tanti che sicuramente parteciperanno alla nuova inaugurazione: «L’evento inizierà alle 22,30, naturalmente tutti sono invitati però non venite prima dell’orario, perchè non so se troverete lo chalet pronto, lavoreremo fino all’ultimo secondo».

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (8)

Ragazze al lavoro al Barracuda

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (14)

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (17)

ricostruzione barracuda foto marco ribechi (13)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X