Hotsand Macerata vince e convince
Minerbio al tappeto

BASEBALL - La contemporanea doppia sconfitta del Cupramontana permette ai maceratesi di consolidare la leadership nel girone F della serie B. Sabato impegno a Riccione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'Hotsand Macerata

L’Hotsand Macerata

Successo e primato per la Hotsand che, nella quarta giornata dell’intergirone, torna vincere due partite di fila, a spese del Minerbio (6-5 e 13-6): la contemporanea doppia sconfitta del Cupramontana permette ai maceratesi di consolidare la leadership nel girone F della serie B. Eppure i ragazzi guidati da Fabio Sampaolo di rischiano di lasciare ancora una volta agli avversari gara1, quando avanti di due lunghezze all’inizio dell’ultimo inning, si fanno rimontare e superare per poi ribaltare in extremis il punteggio a proprio favore. La crescita della squadra emerge sia sul piano caratteriale oltre che tecnico e sono proprio i confronti con le più titolate compagini del girone tosco-emiliano a dimostrarlo, con le sole Hotsand e Pesaro, ad aver colto finora una doppia piena affermazione contro le squadre dell’altro girone, ma con i maceratesi che possono vantare, nel raggruppamento F, il miglior score parziale di 4 vittorie e 2 sconfitte nell’intergirone. Al Minerbio, imbottito di giocatori di origine sudamericana, il manager Fabio Sampaolo oppone una formazione che deve ovviare all’assenza dello squalificato Morganti, sostituito in prima base dal jolly Marzioli. Pienamente recuperato Francesco Cingolani nel ruolo di ricevitore per il primo incontro, sul monte in gara1 Tommaso D’Angelo, Dami e Sampaolo jr., in gara2 Giorgio Cingolani e Serrani. A fare la differenza il potenziale offensivo dei maceratesi, ma anche il rendimento delle difese: quasi perfetta quella locale, assai fallosa nelle fasi cruciali quella ospite. Sabato prossimo impegnativa trasferta a Riccione, contro il Belvedere dell’ex Forcellini, fanalino di coda del girone E con 5 vittorie ed 11 sconfitte, formazione penalizzata in avvio di stagione da infortuni e squalifiche, ma tradizionalmente ostica, capace lo scorso anno di strappare tutte e quattro le vittorie ai maceratesi. Ancora assente in gara1 Morganti, che deve scontare l’ultimo turno di squalifica.

RISULTATI: Pesaro-Livorno 1-0 e 5-4; Cupra-Fiorentina 2-7 e 3-17; Porto Sant’Elpidio-Pianorese 3-5 e 2-4; Chieti-Rimini Riviera 1-11 (all’8°) e 6-2; Progetto Teramano-Riccione 7-6 (al 10°) e 4-7.
CLASSIFICA GIRONE F: Hotsand 10-4, Cuprabaseball 9-7, Pesaro 6-6, Porto Sant’Elpidio 7-9, Chieti 5-11, Progetto Teramano 1-17.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X