Clandestini all’ex fiera, presi 4 tunisini
Erano punti di riferimento per lo spaccio

CIVITANOVA - Individuati e disposto il rimpatrio per i magrebini che hanno tra i 28 e i 43 anni. E' l'operazione della polizia, denominata "Dolce Maghreb", che ha visto impegnati gli agenti del commissariato e quelli della squadra Mobile. Per evitare di lasciare l'Italia hanno finto malori. Giovedì il volto per la Tunisia
- caricamento letture
Un controllo della polizia all'ex fiera

Un controllo della polizia all’ex fiera

Avevano fatto dell’ex fiera di Civitanova il loro quartier generale diventano punti di riferimento per lo spaccio nel Maceratese. Individuati e disposto il rimpatrio per 4 tunisini clandestini tra i 28 e i 43 anni. E’ l’operazione della polizia, denominata “Dolce Maghreb”, che ha visto impegnati gli agenti del commissariato e quelli della squadra Mobile. Dopo alcune perquisizioni effettuate in abitazioni e siti in stato di abbandono i poliziotti lunedì hanno sorpreso i 4 magrebini con precedenti penali per spaccio di stupefacenti e reati contro il patrimonio.Portati in commissariato prima e in questura poi sono stati sottoposti ai rilievi fotosegnaletici e vigilati con l’ausilio del personale del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia in attesa dei relativi provvedimenti amministrativi che ha portato loro al rimpatrio immediato. I 4 avevano precedenti di spaccio all’ex ente fiera dove alloggiavano clandestinamente. L’edificio era diventato il loro quartier generale, incuranti dei controlli delle forze dell’ordine con le quali erano arrivati ad adottare anche atteggiamenti di sfida. Ma questo è durato poco. Tre dei quattro erano diventati puntuali riferimenti di decine e decine di tossicodipendenti di Macerata e provincia. A seguito di un servizio mirato, effettuato anche sulla scorta delle molte lamentele giunte da parte di numerosi cittadini, i quattro soggetti sono stati quindi individuati e   subito dopo sottoposti a rimpatrio con accompagnamento coattivo conclusosi con il   collocamento degli immigrati clandestini al centro per Immigrati di Caltanissetta. Domani verranno imbarcati su di un volo diretto a Tunisi. Dopo la cattura e durante il trasferimento in Sicilia hanno simulato malori per evitare di lasciare l’Italia.

Redazione CM



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X