Scoperti a fare sesso al lavoro,
licenziati cassiera e commesso

IL CASO - Due giovani, dipendenti di un supermercato, alcuni giorni fa sono stati sorpresi in atteggiamenti inequivocabili all'interno di un magazzino del market
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

01Una passione senza freni, tale da portarli a fare sesso tra le casse di frutta nel magazzino del supermercato dove lavorano. Anzi, lavoravano: perché la coppia (si tratterebbe di due giovani) è stata scoperta in atteggiamenti intimi e licenziata. E’ successo in un piccolo centro dell’entroterra maceratese, al confine con la provincia di Ancona. La notizia ha fatto subito il giro della città e lì ormai da giorni non si parla d’altro che dei due amanti licenziati. Una storia senza lieto fine per la coppia, almeno per quello che riguarda il lavoro. Infatti i due amanti, una volta scoperti, hanno ricevuto dal supermarket di cui erano dipendenti una lettera di licenziamento. I fatti sono avvenuti alcuni giorni fa. Lei era addetta alla cassa e lui era addetto al reparto. Due ragazzi, che non vivono nello stesso paese, e che un giorno che si trovavano al lavoro, sono stati sorpresi a fare sesso all’interno di un magazzino, dove si trovavano, parrebbe, per preparare le casse di frutta da esporre poi nel reparto del market. Una volta sorpresi, la direzione del supermercato ha deciso di interrompere il rapporto di lavoro con i due dipendenti. La decisione di cacciare i due ragazzi dal lavoro sta facendo discutere molte persone, c’è chi trova eccessivo il licenziamento per un fatto del tutto privato.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X