Maurizio Sabbieti


Utente dal
20/2/2013


Totale commenti
22

  • Salsicce contaminate da salmonella,
    due denunciati

    1 - Mar 1, 2019 - 21:33 Vai al commento »
    Capisco benissimo le ragioni dei sigg. Fichera e Micucci, tuttavia va precisato che se i Carabinieri del NAS hanno riscontrato la presenza della salmonella nelle salsicce di quella macelleria, la vendita di quel prodotto in quel locale è stata immediatamente bloccata, quindi non sussistono rischi per la salute pubblica. L'articolo specifica che sono in corso indagini per rilevare se sono state rispettate le condizioni igieniche, e tutto fa pensare che precauzionalmente l'attività di smercio di carni in quel locale sia sospesa. Al momento opportuno, se saranno riscontrate ulterio violazioni, verrà reso noto il nome. Saperlo adesso sarebbe di relativa utilità in quanto, ripeto, sono certo che il bancone macelleria di quel discounti sia sotto osservazione e quindi, temporaneamente, inattivo.
  • Contromano in superstrada,
    Automobilista scambia l’uscita
    per l’ingresso

    2 - Dic 17, 2014 - 21:22 Vai al commento »
    Io invece, Sig James, rilascerei la patente solo a chi ha compiuto 40 anni...del resto se ne sentono tante relativamente ai 18-25 enti alla guida.. (incidenti dovuti a inesperienza, uso del cellulare durante la guida, alcool, pasticche...). Nella vita si guida solo 10 anni, dai 40 ai 50, sai che sballo......
  • Fa pipì in strada,
    poi schiaffeggia un carabiniere: arrestato

    3 - Dic 15, 2014 - 21:38 Vai al commento »
    Il sig. Filippo Davoli non è che abbia torto marcio in linea di principio. Il getto di urina, ancorché accompagnato da urla e altri episodi di disturbo (tipo pantaloni calati, quando in genere è sufficiente aprire la zip o calarli quel tanto che basta per estrarre "il coso"), non è certamente assimilabile a fattispiecie gravi come una violenza sessuale, un pestaggio o peggio ancora. Il sig. Davoli parla di gente tropo nervosa e intollerante, però vorrei sottoporgli una mia riflessione. Non potrebbe essere che la gente è troppo nervosa e intollerante, al punto di enfatizzare troppo episodi che una volta venivano guardati quasi con simpatia, o comunque tollerati, perché al giorno d'oggi, a differenza del bel passato, è un tripudio di maleducazione, inciviltà, prepotenza, da quando uno apre gli occhi fino a quando li chiude per il meritato riposo? Si inizia alle 7,30-8, quando si va al lavoro o a accompagnare i bimbi a scuola e si assiste a gente che occupa due posti con la propria auto, o lascia la macchina in mezzo alla strada o occupa parcheggi per disabili. Poi si va a fare spesa nel pomeriggio e si trova gente che non rispetta la fila e ti vuol passare avanti, cadendo dalle nuvole quando fai notare loro che c'eri prima tu.... All'uscita dal supermercato il solito ambulante, magari alto 180 cm e in apparente ottima salute, che non trova niente di meglio che chiedere, a volte non troppo rispettosamente, il tuo carrello, per scroccarti l'euro. Tornando a casa, trovi il vicino che ha lasciato male l'auto e ti costringe a 5 manovre per sistemare la tua macchina in garage. Se hai la fortuna di poterti permettere una pizza una volta al mese, trovi spesso un plotone di ragazzini urlanti, che si rincorrono tra i tavoli, e ti domandi per quale motivo tu non puoi discutere tranquillamente con la tua dolce metà o con i tuoi amici, mentre i genitori di quelle pesti sembrano assolutamente indifferenti alle scorribande dei figli tra gli altri tavoli e parlano placidamente, con imperturbabile calma...... Penso che dopo 1, 2, 5, 7 giornate così, un privato cittadino abbia il diritto di perdere anche lui, per qualche minuto, il suo aplomb, e di chiamare i Carabinieri alla vista di un uomo (la nazionalità non ha rilievo, non penso che chi scorge un'ombra dalla finestra possa classificare una persona come siciliano, peruviano, spagnolo), quando vede, e sente, qualcuno pisciare e schiamazzare davanti a una civile abitazione.
  • Case violate dai ladri,
    boom di denunce su Facebook
    “Dobbiamo svegliarci”

    4 - Nov 25, 2014 - 18:41 Vai al commento »
    El dindo ha scritto tantissime cose sagge e condivisibili. Un solo appunto: sono pressoché certo che non si può chiedere a Google di oscurare il proprio edificio. La richiesta è ammissibile solo per volti e targhe automobilistiche. Le immagini di Street View riprendono luoghi pubblici, quindi per definizione sottoposti a una privacy davvero minima; inoltre, come tengono a precisare quelli di Google, non sono riprese in tempo reale (altrimenti la questione sarebbe stata molto più delicata, in quanto si sarebbe trattato di una sorta di videosorveglianza), ma sono frutto di monitoraggi e riprese effettuate ciclicamente ogni tot di anni. quindi potrebbero facilmente opporre che in questo lasso di tempo uno può aver cambiato casa, o magari aver cambiato colore alla facciata della casa. Comunque al di là delle accortezze che possiamo avere noi con i nostri comportamenti, resto convinto che lo Stato ci debba garantire maggiore sicurezza.
    5 - Nov 25, 2014 - 13:39 Vai al commento »
    Come dicono giustamente Giampiero Mancioli e Virgo Fidelis, qualcosina possiamo fare anche noi, evitando di dare ai ladruncoli dei preziosi punti di riferimento sull'ubicazione della nostra abitudine, sulle nostre abitudini e orari, etc. Però dobbiamo pure tener conto che non esiste una sola tipologia di ladri, un solo modo di agire. Ci sono quelli "disperati", che si scoraggiano di fronte ad un allarme e si accontentano anche di magri bottini, ma ci sono anche quelli iper organizzati che riescono a entrare a prescindere dal tipo di protezione. C'è chi ama agire quando sa, o presume, che gli abitanti della casa sono fuori, o a dormire, e c'è invece chi irrompe in pieno giorno e magari usa armi, violenza e minacce per raggiungere il proprio scopo. Emblematico il caso avvenuto qualche giorno fa vicino Camerino (non ricordo il posto esatto), quando i ladri sapevano persino dell'esistenza di una seconda cassaforte e hanno intimato al proprietario di aprirla, ovviamente sotto minaccia. Quindi dovremmo iniziare a dubitare di muratori, imbianchini, elettricisti, che vengono in casa e potrebbero "memorizzare" dei dettagli che poi riferiscono a queste bande. Quindi anche il pericolo di sconfinare nella paranoia è altissimo. Io direi che oltre a fare quanto in nostro potere (e mi rifaccio ai suggerimenti dei due utenti che ho citato), dobbiamo sperare in leggi più severe e in maggiori risorse e poteri affidati alle Forze dell'Ordine, che spesso sono proprio le prime a rimanere frustrate, in quanto gli arresti si risolvono spesso in una farsa in cui i delinquenti vengono rimessi a piede libero dopo poche ore, specie se stranieri.
  • Una notte da paura
    Gli appuntamenti di Halloween

    6 - Ott 30, 2014 - 17:24 Vai al commento »
    Sono cattolico praticante ma sono da sempre contro eccessi ed estremismi. Io credo che la differenza la faccia l'atteggiamento con cui ci si pone di fronte alle cose. E' come quando sentivo tanti lamentarsi della pochezza di contenuti del Grande Fratello (trasmissione tv). Io replicavo sempre "Dipende da come ti poni nei confronti della trasmissione, dalle aspettative che nutri. Se cerchi spunti intellettuali o ragionamenti profondi, è meglio cambiare canale. Se vuoi semplicemente passare un'ora non impegnativa (perché magari alla gente dopo 8 ore di lavoro fa piacere anche un attimo staccare la spina e far riposare il cervello), allora la trasmissione può anche fare al caso tuo". Idem con Halloween: ho una figlia, alla quale ho insegnato ad affrontare Halloween con lo stesso spirito con cui si affronta il Carnevale. Occasione per mascherarsi, per suonare ai portoni delle case con le sue amichette, per avere qualche dolciume, e tutto finisce lì.
  • Droga party in un campo
    17 giovani denunciati

    7 - Ott 21, 2014 - 12:11 Vai al commento »
    E' molto importante che le forze dell'ordine vigilino su questi fatti e li reprimano. E' assai poco incoraggiante che ci sia così tanta gente che ha necessità di farsi di sostanze allucinogene, di provocare a se stessa una mezzora di presunto piacere artificiale, mettendo a repentaglio la propria salute. Viene anche da chiedersi se questa gente ha una famiglia presente su cui contare e qualche valida amicizia che gli faccia capire che non è comportandosi così che si risolvono eventuali problemi.
  • Si fingono poliziotti
    e cercano di truffarlo

    8 - Ott 10, 2014 - 23:00 Vai al commento »
    Sì può dire che l'ironia e l'umore in questo caso sono fuori luogo e che è più utile dare precisi consigli a chi si trova in certe situazioni piuttosto che buttarla sul sarcasmo?
  • Controlli nella notte, 10 patenti ritirate

    9 - Set 22, 2014 - 12:26 Vai al commento »
    Scusate, ma devo capire di quale utilità siano i commenti estremi, intendendo come tali sia quello che assimila agli alcolizzati delle persone che magari hanno preso pizza, birra e un amaro a fine cena, sia quello di senso opposto che dice che con due birre sei rovinato per sempre.... Se hai - mettiamo - 22 anni e bevi due birre, paghi una sanzione e hai una sospensione della patente. Se hai sforato di poco, te la cavi con 500 euro e 3 mesi di sospensione della patente. Quindi non vedo dove sia la vita irrimediabilmente rovinata. Trovo esagerato e fuori luogo, come già detto, anche il parlare di alcolizzati senza conoscere le singole fattispecie. L'alcolismo è una patologia seria, una malattia che dà dipendenza e provoca una serie di danni a livello fisico e psichiatrico. Magari tra i "fermati" ci sono anche persone che ricadono entro questa definizione, ma potrebbero esserci anche persone che per inesperienza o altro hanno bevuto quel mezzo bicchiere di più che basta per non rientrare nei limiti della norma. Prima o poi ciascuno di noi potrebbe fare i conti con un un figlio, un nipote, un cugino, che pur avendo il fegato del tutto integro e un comportamento irreprensibile, prende con leggerezza una festa di compleanno a casa di un amico e beve una birra di troppo. L'articolo dice chiaramente che in nessun caso c'è stato il sequestro del mezzo, evidentemente gli sforamenti del limite erano piuttosto contenuti. Trovo quindi inutile pubblicare dei commenti estremi, al limite della provocazione, nascondendosi dietro l'anonimato della tastiera: sarebbe molto più proficuo a mio avviso, se ci si vuole confrontare, fare delle analisi di tipo sociologico, sulla preoccupante tendenza di molti giovani all'equazione "sabato sera divertente = sabato sera in cui bevo".
  • Fumavano marijuana,
    nei guai quattro giovanissimi

    10 - Set 8, 2014 - 19:20 Vai al commento »
    I ragazzi se la caveranno con una tirata d'orecchi, ma non capisco il sarcasmo nei confronti degli agenti. Se c'è qualcuno che ruba un cellulare, lo dobbiamo lasciar perdere perché c'è qualcun altro che ruba in banca? Ma che modo di ragionare è? sono allibito
  • Miss Trans: l’italo-argentina Leila Pereira e Melissa Bianchini Valentine alla finale nazionale

    11 - Ago 5, 2014 - 21:53 Vai al commento »
    Se ne poteva fare a meno..
  • Fiumi di hashish dal Marocco
    e un sequestro di persona
    Operazione Bagheera chiusa con 11 arresti

    12 - Mag 14, 2014 - 12:01 Vai al commento »
    Concordo anche io con Bommarito e mi unisco al plauso e all'apprezzamento per l'opera antidroga messa in atto dalle Forze dell'Ordine. Aggiungo che oltre alla inopportunità della revisione legislativa, è preoccupante il fatto che la cannabis sia percepita come una cosa innocua, paragonabile quasi alla classica sigaretta del dopo-pranzo....In realtà lo spinello aumenta di 20 volte, rispetto al tabacco da fumo classico, il rischio di contrarre tumori polmonari (e non c'è bisogno di ricordare gli svariati altri effetti in caso di assunzione in dosi elevate, effetti che mettono a rischio la salute e la sicurezza sia di chi la assume sia di chi si trova magari a incrociare in auto per strada un consumatore di tale droga).
  • Una lista di giovani per Fabio Trojani:
    “Patto di solidarietà con i cittadini”

    13 - Apr 28, 2014 - 11:14 Vai al commento »
    Bounty, io sono contrario in linea di principio alle generalizzazioni. Se hai dei motivi di screzio con il candidato sindaco, oppure conosci abbastanza bene le persone che compongono una determinata lista e non le stimi, non ho nulla da obiettare, ci mancherebbe. Se viceversa si vuole demonizzare una lista solo perché è composta da determinate categorie (come mi era parso di capire, e se ho interpretato male chiedo ammenda), allora mi pare che si ricada nel campo delle generalizzazioni e quindi ribadisco le mie obiezioni (ovviamente con la massima pacatezza e serenità): 1) in una cittadina che si regge sui servizi pubblici e che fino a poco fa aveva il tribunale, mi pare abbastanza normale che una lista contenga rappresentanti del mondo impiegatizio e del mondo forense. 2) una lista non è da biasimare in quanto formata da impiegati e avvocati; sarebbe da biasimare se fosse composta da pessimi impiegati e pessimi avvocati (disonesti, senza idee, ambiziosi di potere etc.), ma, a quel punto, lo sarebbe anche se fosse composta da pessimi ingegneri, pessimi commercianti, pessimi artigiani etc. Io spero che chiunque esca vincitore dalla disputa, abbia valide idee per risollevare Camerino, anche se condivido con te un pò di pessimismo.
    14 - Apr 25, 2014 - 23:10 Vai al commento »
    Poi,bounty,dici che i laureati a Camerinonon hanno fstto buone cose. in una cittadina che campa di Università chi avresti voluto far candidare, degli industriali? è una cosa ridicola giudicare per categorie, il trionfo dei luoghi comuni..ci sono persone valide e persone pesime in ogni categoria:laureati e analfabeti, medici, commercianti, avvocati, ingegneri, industriali, operai, artigiani etc. Si vota la persona, non la categoria di cui fa parte.
    15 - Apr 25, 2014 - 23:01 Vai al commento »
    Bounty70, è una cosa un pò triste augurare 3 volte, in 3 messaggi, un in bocca al lupo falso come Giuda. Probabilmente non sei camerte, non ti frega nulla di Camerino e anzi, sotto sotto, ti auguri che prosegua il suo declino. Dunque, se questa lista di "dipendenti pubblici e avvocati" (che schifo, eh? a te non piacciono le generalizzazioni e i luoghi comuni, vero?) non ti dà alcuna fiducia, dovresti essere felice, così realizzerai il tuo sogno di una Camerino ancora più dimessa....
  • Badante seduce anziano
    e gli “spilla” 10mila euro, denunciata

    16 - Apr 20, 2014 - 22:58 Vai al commento »
    La cronaca riporta di una badante che si è approfittata di un vecchio in condizioni di infermità psicofisica. Non ha senso deviare il discorso, i suoi tetntativi di provocare le persone che commentano, sig. Furio, sono persino più penosi delle notizie stesse. Cerchi di essere serio quando commenta, magari senza storpiare gli altrui appellativi. Si goda Pasqua e Pasquetta, riflettendo alla meschinità di quella badante. Eventuali mancanze di affetto dei parenti prossimi del vecchietto non coprono la condotta meschina e delittuosa dell'assistente.
    17 - Apr 18, 2014 - 22:10 Vai al commento »
    E' vergognoso approfittarsi degli anziani con precaria salute fisica e mentale, il codice penale è fin troppo morbido in questi casi.
  • Lo shopping non si ferma a Pasquetta
    La rabbia di sindacati e vescovi

    18 - Apr 17, 2014 - 13:44 Vai al commento »
    Mi pare che ognuno affronti il problema dall'angolazione che gli è più congeniale. Quale è l'aspetto su cui ci dobbiamo focalizzare? Il fatto che nei Festivi persino Dio si è riposato e quindi dovrebbe essere riposo per tutti? Il fatto che se c'è gente che deve lavorare pure quei giorni, aumentano le probabilità che le famiglie vadano a rotoli in quanto è sempre meno il tempo che si può passare con l'altro coniuge e con i figli? Il farsi belli di autorità civili e religiose quando ci sono le inaugurazioni dei Centri Commerciali? Il fatto che lavorare anche nei Festivi è una opportunità per guadagnare di più invece che una costrizione? Mi pare che sia stata messa troppa carne al fuoco e che ognuno abbia voluto evidenziare l'aspetto che lo stimolava maggiormente, ma così diventa difficile farsi una idea su quale sia il problema principale che viene suscitato dai comunicati di Vescovi e Sindacati...
  • Via Almirante, Corvatta:
    “Cancellarla un atto di pudore, non di odio”

    19 - Apr 17, 2014 - 14:37 Vai al commento »
    Mandela merita indubbiamente l'intitolazione di una via, Piazza o quant'altro, ma perché cancellare una intitolazione già in atto da tempo, riservata ad un uomo che era riconosciuto come eccellente politico anche dagli avversari? In Italia già siamo polemici di natura, e quando non ci sono, a volte sembra che le polemiche andiamo a cercarcele...Addirittura "atto di pudore", roba da pazzi...
  • Scoperti a fare sesso al lavoro,
    licenziati cassiera e commesso

    20 - Apr 6, 2014 - 14:12 Vai al commento »
    Quanta ipocrisia, tutti permissivi e di aperte vedute quando le situazioni non li riguardano... Vorrei vedere il sig. Furio e basta, nelle vesti di imprenditore, firmare un contratto in cui ai dipendenti é concessa mezzora retribuita di sesso nei locali aziendali! Gli portiamo anche cocktail e stuzzichini a fine prestazione? Un appuntamento in auto o in motel a fine turno no, eh??
  • Nuovo carcere di Camerino
    Appello a Laura Boldrini

    21 - Apr 2, 2013 - 14:48 Vai al commento »
    Onestamente non capisco il livore di certi commenti sulle varie situazioni che stanno coinvolgendo negativamente la città di Camerino. In questo caso mi riferisco al sig. pischello, ma ovviamente è solo uno dei tanti che ho letto, e lungi da me l'idea di fare polemica con chi ha tutto il diritto di manifestare le sue opinioni. Tuttavia la curiosità personale mi spinge a chiedere al sig. pischello, che naturalmente non è obbligato a rispondere, i motivi di questo astio. Camerino è una città che si regge sui servizi, sul lavoro pubblico...e allora? E' un marchio di infamia? A me non sembra....Io sono dell'idea che, vista l'assenza di fabbriche, il fatto che a Camerino ci siano enti pubblici che danno lavoro e, in qualche misura, alimentano anche le attività commerciali, sia un bene...Invece lei preferiva che a Camerino non ci fossero nemmeno gli Enti Pubblici e che quindi fosse una città fantasma? Quali motivi ha per trarre (a quanto traspare dal suo commento) un certo godimento dal fatto che impiegati dell'Università, dell'Ospedale, del Comune, e avvocati, in un futuro dovranno a suo dire cimentarsi con il lavoro nei campi? Lei ne trae qualche vantaggio? La chiusura di una o più istituzioni accelera il declino, forse a questo punto inevitabile, di una cittadina che su queste istituzioni è fondata....lei ne trae personalmente qualche beneficio? L'Alto Maceratese e più specificamente la zona montana traggono qualche beneficio se una cittadina che è/era un punto di riferimento, diventa un paesino spopolato e depresso? Mi aiuti a capire, forse è un mio deficit quello di non individuare, in un momento tanto difficile a livello nazionale, quale particolare motivo spinga a commentare con sarcasmo e malcelata soddisfazione il declino di una cittadina. Io sono di Camerino, e non mi dà alcuna soddisfazione leggere di fabbriche che chiudono nel fabrianese, della difficile situazione lavorativa anche a Castelraimondo e Matelica...La crisi a me ha fatto l'effetto di far superare ogni residua forma di campanilismo, e di accrescere il mio senso di solidarietà. Evidentemente non è così per tutti.....
  • Firmato il protocollo di intesa tra Unicam e il Parco dei Sibillini

    22 - Feb 20, 2013 - 11:00 Vai al commento »
    Di "carrozzoni" in Italia ce ne sono effettivamente tanti, ma in questo caso la definizione del sig. Pierre mi sembra inappropriata. Mica è stato costituito un nuovo Ente....si è trattato di mettere per iscritto un accordo di collaborazione tra un Ente Parco e una Università con competenze in materia di ambiente, tutto qui...Nessuno spreco di finanziamenti pubblici o roba del genere !
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy