Sarnano: troppe barriere architettoniche,
la dura vita di un disabile

Francesca Tamburi ci mostra il muro invisibile dell'indifferenza (GUARDA IL VIDEO)
- caricamento letture
TAMBURI-0-325x195

A Sarnano con Francesca, la dura vita di un disabile  (servizio a cura di Erika Mariniello)

Dopo tanto tempo passato in ospedale lottando contro la malattia, Francesca Tamburi, ragazza disabile costretta da moltissimo tempo su una sedia a rotelle, anni fa ha deciso di tornare a casa e di trascorrere una vita normale. Grazie al suo carattere solare e alla sua voglia di vivere ama uscire e passare il tempo con gli amici. Peccato però che, a Sarnano dove risiede, nonostante le sue continue richieste al Sindaco, le barriere architettoniche siano così tante da non permetterle di frequentare la maggior parte dei bar e dei luoghi pubblici. Abbiamo fatto un giro in centro con Francesca che ci ha segnalato le sue difficoltà. Barriere che per alcuni potrebbero sembrare invisibili, ma per chi ha problemi di disabilità possono essere insormontabili.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X