Il derby dei presidenti
Antonelli: “Vincere a tutti i costi”
Tardella: “Tifosi, andiamo tutti insieme”

VERSO CIVITANOVESE-MACERATESE - Il patron rossoblu: "Vorrei lo stadio pieno, sani sfottò e il nostro successo". Il numero uno biancorosso: "La polizia effettuerà il prefiltraggio all'Helvia Recina, mi raccomando di non portare oggenti contundenti e striscioni offensivi". Nel capoluogo venduti circa 450 biglietti. Il sindaco Corvatta: "Tutti al Polisportivo per sostenere Citanò"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Umberto Antonelli e Maria Francesca Tardella

Umberto Antonelli e Maria Francesca Tardella

di Andrea Busiello

Sono circa 450 i biglietti venduti (dei 953 a disposizione) per il settore ospiti per il derby del Polisportivo tra Civitanovese e Maceratese. I biglietti per la partita di domenica (calcio d’inizio alle ore 14.30, diretta live su CM) saranno acquistabili solo in prevendita, sia a Civitanova (nella sede sociale) che a Macerata (Bar Campo Sportivo, Profumeria Piangiarelli, Negozio Il Telefono, La Porchetteria) entro e non oltre le ore 19 di domani (sabato). Per i tifosi della Maceratese il ritrovo è fissato per le 13.15 all’Helvia Recina dove con i dieci pullman organizzati dalla tifoseria e le macchine private i supporter raggiungeranno lo stadio di Civitanova. Proprio in merito al ritrovo e allo stare insieme prima, durante e dopo la partita, la presidente Maria Francesca Tardella che nei giorni scorsi è intervenuta anche nei commenti di Cronache Maceratesi (leggi l’articolo), dice la sua:Invito tutti i tifosi della Maceratese a partire insieme dal piazzale dell’Helvia Recina dove la polizia effettuerà il prefiltraggio a tutela di tutti noi e per consentire un rapido accesso allo stadio di Civitanova. Mi appello dunque ai nostri splendidi tifosi chiedendo loro di arrivare in tempo per consentire le perquisizioni e non portare striscioni offensivi e oggetti contundenti che ovviamente non passeranno il filtraggio della polizia“.

I tifosi della Civitanovese sono pronti per il derby

I tifosi della Civitanovese sono pronti per il derby

Il numero uno biancorosso sa bene che si tratta di una sfida speciale per tutta la città: “Vogliamo vincere a tutti i costi per la classifica e per Macerata, il derby ha un valore diverso rispetto a qualsiasi altra partita”. Anche il numero uno della Civitanovese Umberto Antonelli interviene in vista della supersfida del Polisportivo: “Mi auguro di vedere lo stadio pieno. Spero che si tratti di una bella giornata di sport con sani sfottò su ambo i fronti e che alla fine vince la Civitanovese perchè ne ha più bisogno. Per noi si tratta di una partita difficilissima perchè affronteremo una squadra in salute e che sta facendo bene dall’inizio del campionato mentre noi volevamo arrivarci con una classifica diversa”. La Civitanovese deve salvare la stagione e Antonelli non si nasconde: “Eravamo partiti con altri obiettivi ma ormai siamo in queste condizioni di classifica e dobbiamo guardare avanti per tirarci fuori da questa bruttissima posizione. I ragazzi dovranno dare il 101% perchè la nostra tifoseria merita qualche soddisfazione in questa travagliata stagione”.

***

Tifosi Maceratese

I tifosi della Maceratese sono pronti per l’esodo

Interviene sul derby attraverso una nota stampa il sindaco di Civitanova, Tommaso Claudio Corvatta: “Da anni manca il derby per antonomasia: Civitanovese – Maceratese. In città c’è sempre un’attesa particolare ed un’attenzione massima, per questa storica sfida. A quanto ne so, il match di domenica giunge in un momento cruciale della stagione della nostra squadra. La Civitanovese attraversa un periodo delicato del suo cammino: manca la vittoria da diversi turni, dunque è in sofferenza in una stagione nata decisamente male.  Da Sindaco dico che il fair play la faccia da padrone da ambo le parti, in campo e soprattutto fuori ed invito la città a venire allo stadio per una giornata di vero Sport.  Da sportivo invito tutti a gridare: Forza Citanò; sempre e comunque fino alla fine.  La Civitanovese è un patrimonio sportivo della città intera e come tale va omaggiato, almeno nelle occasioni che contano.  Al presidente Umberto Antonelli ed alla dirigenza tutta va il ringraziamento per l’impegno, l’abnegazione e il sacrificio profuso in tutti questi anni per averci riportato ad un livello calcistico più che dignitoso. La serie D è un torneo prestigioso che regala emozioni e derby importanti, come quello di domenica prossima.  Mi auguro che la città sostenga sempre più l’emblema sportivo e chi si fa carico di far fronte all’onere economico e sportivo della Civitanovese Calcio, sopratutto in questi anni di reali ristrettezze.  Forza Citanò!”

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X