Marito e moglie uccisi in casa
E’ caccia all’uomo

GIALLO A MONTELUPONE - Ada Cerquetti e Paolo Marconi sono stati trovati in una pozza di sangue. Gli inquirenti puntano sul duplice omicidio a scopo di rapina: sarebbero stati aggrediti e colpiti con un coltello. Ricerche a tappeto degli assassini in tutta la provincia
- caricamento letture

 omicido-montelupone4

luogo-omicido-montelupone

Il casolare dove abitava la coppia

 

di Matteo Zallocco

Non ci sarebbero ormai praticamente più dubbi: quello di Montelupone è un duplice omicidio, avvenuto molto probabilmente a seguito di un tentativo di rapina finito tragicamente nel sangue. Su questa pista si sono indirizzate univocamente le indagini dei carabinieri. I fatti sarebbero avvenuti questa mattina presto o addirittura ieri sera.

Le vittime sono una coppia di anziani ex agricoltori, Ada Cerquetti (73 anni) e Paolo Marconi (83 anni). Li ha trovati questa mattina verso le 10 un cacciatore, che, mentre passeggiava in contrada Fonte Ianni nelle campagne di Montelupone, ha visto, poco fuori dall’uscio di casa, immerso in una pozza di sangue, la sagoma di un uomo. Poco più in là, in una cantina ricavata da un’ex stalla, sarebbe stato trovato poco dopo il corpo della moglie, anch’esso trafitto da numerose coltellate. 

  I carabinieri non escludevano nulla: in un primo momento si era ipotizzato anche un omicidio-suicidio. La porta non ha segni di effrazione ma in casa era tutto in disordine, come se qualcuno avesse rovistato a fondo. Non si sa ancora cosa e se effettivamente sia stato rubato qualcosa. E’ ancora in corso un blocco dell’area attorno al casolare, mentre i militari stanno setacciando la zona a caccia di tracce o indizi rilevanti.  In casa è stata trovata una sola arma, un bastone, ma le ferite riportate dalla coppia sono compatibili con un’arma da taglio che, probabilmente, gli assassini hanno portato via con loro. 

omicidio-montelupone3Sulla vicenda indagano i carabinieri di Civitanova, di Macerata e della  stazione di Montelupone.  Sul posto sono arrivati i Ris di Roma oltre al Pm Andrea Belli e al medico legale Antonio Tombolini. Sono sul luogo della tragedia anche i vigili del fuoco di Macerata con le cellule fotoelettriche per setacciare a fondo la zona anche durante le ore notturne. Le indagini infatti non si fermano e proseguiranno per tutta la notte. Nel frattempo si è aperta la caccia all’uomo in tutta la provincia con posti di blocco che vedono impegnate numerose pattuglie delle forze di polizia. Non è improbabili che ad agire possa essere stata una banda specializzati in colpi nelle abitazioni periferiche.

(foto Cronache Maceratesi, vietata la riproduzione)

(Ultimo aggiornamento ore 18.55)

 

 

omicidio-montelupone2

omicio-montelupone1

Omicidio-Montelupone-notturne-4-1024x743

I ris al lavoro durante la notte



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X