Macerata succursale di Fermo

LO SCENARIO - Da fonti autorevoli giunge notizia che nelle Marche meridionali resterebbe una sola provincia, quella fermana che ingloberebbe sia Macerata sia Ascoli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

la-nuova-regione

 

E’ possibile – anzi, è probabile – che in seguito alla spending review le province marchigiane a sud di Ancona vengano ridotte a una sola, quella di Fermo, che per ragioni di equilibrio territoriale ingloberebbe su di sé la attuali province di Macerata e di Ascoli. Questa notizia,  arrivata a CM da fonti molto attendibili, significherebbe, per Macerata, la perdita della sede della Provincia, della Prefettura, della Questura e di altri uffici pubblici, con quel che segue in termini di sopravvivenza del centro storico.

In presenza di tale dura eventualità non si sono ancora levate, nel Maceratese, voci istitituzionali e politiche in difesa del ruolo storico e culturale del capoluogo e del suo territorio, voci che certamente non mancheranno quando e se la cosa diverrà ufficiale. Il cammino del decreto governativo, del resto, è soggetto all’approvazione del Parlamento e non esclude modifiche in un senso o nell’altro che rispecchino più fedelmente l’esigenza sia di ridurre la spesa pubblica sia di rispettare realtà ormai consolidate da secoli. Non bisogna dimenticare, fra l’altro, che l’istituzione della piccola provincia di Fermo risale a pochi anni fa e non può non destare sorpresa che essa ora improvvisamente diventi una sorta di capitale di tutte le Marche meridionali, grazie alla sua posizione baricentrica. Gli uffici, dunque, saranno trasferiti a Fermo per una provincia allargata che potrebbe prendere il nome di Distretto Marche Sud. Una cosa è sicura: ci attendono settimane e mesi di confronto infuocato fra le pur incombenti esigenze del governo e quelle, non meno importanti, delle realtà locali. Intanto si parla già di un rinvio, in fatto di province, del decreto governativo da portare in parlamento. Staremo a vedere.

(m. z.)

***

L’articolo precedente:

Rivoluzione delle Province, Macerata destinata a scomparire (leggi l’articolo)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X