IL CASO CENTRO FIERE
Tra presente, passato e futuro

Dopo l'inchiesta di CM la parola a sindaco e consiglieri comunali: tutti disponibili, tranne quelli del Pd (GUARDA I VIDEO)
- caricamento letture

inchiesta-centro-fiere-0

di Alessandra Pierini

Perchè il Centro Fiere di Villa Potenza non è stato riqualificato? La politica ha perso un’opportunità? Siamo di fronte ad un esempio di cattiva amministrazione? Dopo l’inchiesta di Giuseppe Bommarito su Cronache Maceratesi, abbiamo chiesto ai componenti dell’attuale consiglio comunale di spiegare che cosa è accaduto. Grande disponibilità a riflettere da parte di tutti, fatta eccezione per i  consiglieri del Pd  che non hanno voluto rispondere alle domande di Cronache Maceratesi.

carancini-centro-fiere-1-300x246

Il sindaco Romano Carancini

Il sindaco Romano Carancini ha ripercorso la vicenda che lo ha visto nel ruolo di capogruppo del Pd: «Forse il rapporto tra investimento iniziale e il progetto da realizzare ha scoraggiato i privati. Escludo che si sia trattato di cattiva amministrazione. Forse si è sbagliato a credere che un privato potesse fare per prima cosa un palasport del valore di 8 milioni di euro senza avere un preventivo ritorno. L’opportunità è per il futuro, bisogna capire come affinare il progetto, tenendo però conto delle mutate e molto difficili condizioni economiche».

Sulla stessa linea Pierpaolo Tartabini di Sinistra per Macerata che sottolinea un altro elemento importante:  «Non c’è stata la capacità di cogliere un’opportunità ma comunque tutti i progetti presentati erano strettamente legati alla realizzazione della superstrada per Potenza Picena che sappiamo come è andata a finire».
Guarda al futuro Michele Lattanzi dei Comunisti Italiani: «In passato è stato fatto tutto con trasparenza e non vedo chi ha potuto speculare ma, come abbiamo scritto nel programma di Carancini, eletto ormai da due anni, dobbiamo fare qualcosa per quell’area e impegnarci in un bando migliorato sull’esperienza di quelli proposti in passato».

consiglieri-su-centro-fiere-7-300x246

Guido Garufi (Idv)

Guido Garufi(Idv) non era in consiglio nelle passate amministrazioni ma si è fatto una sua idea: «Mi risulta che quella della fiera è una zona di tipo commerciale mentre le aree sportive nel Prg sono altra cosa. So che l’operazione era grossa ma se volete un’opinione personale Macerata si è sviluppata troppo dalla parte del Chienti e pochissimo nella valle del Potenza». Dure critiche arrivano invece dall’opposizione con Deborah Pantana del Pdl: «L’ex sindaco Meschini, come al solito, ha fatto solo annunci. E’ mancata la volontà di portare avanti il progetto di riqualificazione. Ora ci ritroviamo con un progetto di ampliamento del Fontescodella che altro non è che una palestra. Bisognerebbe approfittare della legge regionale che permette la realizzazione di grandi opere attraverso la collaborazione tra Comuni». Hanno invece parlato di «sviluppo mancato» e di «volontà di bloccare la città» Marco Guzzini del Pdl e Fabio Massimo Conti della Lista Conti Macerata Vince.

– (GUARDA IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DEI CONSIGLIERI)

– (GUARDA IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO)

 

consiglieri-su-centro-fiere-2-300x246

Pierpaolo Tartabini di Sinistra per Macerata

consiglieri-su-centro-fiere-3-300x246

Deborah Pantana (Pdl)

consiglieri-su-centro-fiere-4-300x246

Michele Lattanzi (Comunisti Italiani)

consiglieri-su-centro-fiere-5-300x246

Marco Guzzini (Pdl)

consiglieri-su-centro-fiere-6-300x246

Fabio Massimo Conti (Lista Conti – Macerata Vince)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X