Nave Costa: notte da incubo per i marchigiani scampati al disastro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

‘E’ stata una notte da incubo, abbiamo visto la morte in faccia, abbiamo avuto davvero paura. Per fortuna possiamo raccontarlo”. A parlare un superstite del naufragio della nave Concordia di Costa Crociere, Leonardo Pagliari, imprenditore di Grottazzolina che ieri si era imbarcato per una crociera insieme alla moglie Gabriella, al nipote Diego di 18 anni e alla sua fidanzata Denise, di 16 anni. Fra gli scampati anche la famiglia Grimani di Ascoli, padre, madre e una bimba di due anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X