La Settempeda si rinforza
con Scoponi e Cazzella

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Le grandi manovre sono terminate. La dirigenza della Settempeda ha infatti annunciato i due ultimi colpi di mercato che hanno completato di fatto la rosa a disposizione del nuovo trainer Daniele Fontana, il quale ha portato con sé, per l’avventura settempedana, il preparatore atletico Gianluca Di Giacomo. Dopo gli arrivi del portiere 28enne Andrea Aquinati (ex Loreto, 1^ Cat.) e del difensore Filippo Piccini, 23enne ex Offagna (Prom.) il nuovo trainer civitanovese potrà contrare sull’attaccante Cazzella e sul centrocampista Scoponi. Giampiero Cazzella, proveniente dal Castelfidardo (Promozione, gir. A), 35 anni compiuti lo scorso 14 giugno, è il classico attaccante d’area che mancava a San Severino dall’avvento dell’attuale dirigenza. Cresciuto calcisticamente nella natìa Lecce, ha vissuto buone stagioni tra C2 e serie D, per poi esplodere nel calcio marchigiano con la casacca della Fermana, con la quale ha messo a segno, nella prima stagione in Promozione, nel 2008-09, la bellezza di 23 reti in 27 gare. Un biglietto da visita che… si commenta da solo. Dopo la parentesi di Castelfidardo in Promozione, ha abbracciato il progetto dei co-presidenti biancorossi Teloni e Sileoni con entusiasmo. Massimo Scoponi, 38 anni l’appena trascorso 10 dicembre, è la classica ciliegina sulla torta in un centrocampo che aveva perso alcune pedine di peso. Cresciuto calcisticamente nella sua Civitanovese, ha vissuto cinque anni strepitosi a Modena, dopo un triennio alla Fermana in C1. Con la casacca gialla emiliana ha vissuto la cavalcata dalla C1 alla serie A. Nella massima serie, nelle stagioni 2002-04, ha collezionato 33 presenze, mettendo anche a segno 2 reti. Le due nuove pedine saranno a disposizione di mister Fontana già da domani, per l’incontro interno con la Pinturetta Falcor di mister Marcotulli che all’andata impose alla Settempeda il 2-2 finale, con rete risolutiva dell’eterno Bassarelli a rispondere alle marcature di Prato e Mulinari, che avevano consentito ai sanseverinati di portarsi momentaneamente in vantaggio dopo lo 0-1 iniziale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X