Lube a Verona per continuare a volare

VOLLEY A1 - Appuntamento al Pala Olimpia domani alle 20.30 per l'ultima giornata d'andata. Lo schiacciatore biancorosso Parodi: "Vogliamo ripetere la buona prova offerta contro la Sisley"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Parodi1

Lo schiacciatore della Lube Simone Parodi

Prima partita del 2012 con la posta in palio molto alta: domani sera alle 20.30 la Lube Banca Marche sarà di scena al Pala Olimpia di Verona contro la Marmi Lanza di Bruno Bagnoli, partita valida per l’ultima giornata di andata della Regular Season che dunque decreterà la griglia delle otto squadre partecipanti alla Final eight di coppa Italia. E per i biancorossi, già aritmeticamente qualificati alla manifestazione, vige dunque l’obbligo di strappare i tre punti per consolidare il proprio posto nei piani alti della graduatoria, allungando al tempo stesso la striscia positiva di vittorie che in campionato dura da ben sei partite. La squadra, che in mattinata ha svolto una seduta di allenamento tecnico al Fontescodella, raggiungerà la città scaligera nella serata odierna. La sfida di Verona inaugura per la Lube Banca Marche un gennaio molto denso di appuntamenti, che tra campionato, CEV volleyball Champions League e Coppa Italia la vedrà scendere in campo ben otto volte da qui al giorno 29 del corrente mese.

PARLA SIMONE PARODI – “Per me – dice il martello biancorosso, che ha giocato a Verona nella stagione 2008/2009 – è sempre un gran piacere giocare al Pala Olimpia, perché ogni volta mi consente di incontrare degli amici che ritrovo molto volentieri, e salutare un pubblico con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto, basato prima di tutto sul rispetto e sulla stima reciproca. Sentimentalismi a parte, si tratta comunque di una partita molto importante per la nostra classifica, che oltretutto servirà a decretare gli accoppiamenti per la Coppa Italia, ed è nostra intenzione rimanere il più in alto possibile nella griglia. Verona è una buona squadra, che specie in casa può sorprendere qualunque avversario. Per quanto riguarda la Lube Banca Marche, invece, direi che oltre al risultato sarebbe anche importante sfoderare una buona prestazione, un po’ come siamo riusciti a fare contro la Sisley, con dei concreti passi avanti dal punto di vista dell’intensità del gioco, così come ci ha chiesto il nostro allenatore. Sarà fondamentale riuscire a battere bene, magari sono ripetitivo ma il servizio rappresenta una delle nostre armi più importanti, e quando riusciamo ad esprimere le nostre potenzialità in questo fondamentale per gli avversari le cose si fanno sempre molto difficili. Vogliamo iniziare bene l’anno, e faremo del tutto per riuscirci”.

GLI ARBITRI – Marmi Lanza Verona – Lube Banca Marche sarà arbitrata da Ilaria Vagni di Perugia e Nunzio Caltabiano di Catania.

PRECEDENTI: 14 (3 successi Verona, 11 successi Macerata). Fuori casa la Lube Banca Marche è riuscita a vincere 5 volte su 7, l’ultima nella Regular Season della passata stagione.

EX: Marco Meoni a Macerata dal 1996 al 2003, Stefano Patriarca a Macerata dal 2003 al 2007 (Settore Giovanile), Lorenzo Smerilli a Macerata dal 2004 al 2007 (Settore Giovanile), nel 2007-2008 e nel 2009-2010, Jiri Kovar a Verona nel 2009-2010, Alen Pajenk a Verona nel 2010-2011, Simone Parodi a Verona nel 2008-2009. E’ un ex anche l’attuale allenatore della Lube Banca Marche Alberto Giuliani, che ha guidato gli scaligeri nelle stagioni 2007/2008 e 2008/2009.

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Igor Omrcen – 2 muri vincenti ai 400, Simone Parodi – 12 attacchi vincenti ai 1000, Marko Podrascanin – 5 muri vincenti ai 200, Dragan Stankovic – 3 muri vincenti ai 100 (Lube Banca Marche Macerata). In Campionato e Coppa Italia: Igor Omrcen – 9 attacchi vincenti ai 4000 (Lube Banca Marche Macerata).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X