Presidio alla Best di Montefano
Pettinari solidale con i lavoratori

La visita del presidente della Provincia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Best2-300x225Solidarietà ai dipendenti della Best e alle loro famiglie, ma anche fattivo interessamento alla loro situazione e concreta partecipazione, insieme alle altre istituzioni, alle iniziative che saranno individuate per salvaguardare i 125 lavoratori dello stabilimento di Montefano. E’ quanto ha espresso questa mattina il presidente della Provincia, Antonio Pettinari, alle maestranze presenti davanti ai cancelli chiusi delle loro fabbrica, dove è iniziato un presidio destinato a durare a lungo. Una presenza fisica dei lavoratori di fronte alla fabbrica di cui “si sentono espropriati”, finalizzata a dare forza alla loro richiesta di lavoro.Best1-300x225

 

Alla presenza anche dei rappresentanti sindacali di Cgil e Cisl, Pettinari ha riferito ai dipendenti delle Best quanto emerso nell’incontro di giovedì scorso in Regione, dove l’assessore al Lavoro, Marco Luchetti, aveva convocato l’amministratore delegato e altri dirigenti della multinazionale. Il presidente della Provincia, che questa sera tornerà ad Ancona per un incontro chiesto dalle organizzazioni sindacali con le autorità regionali, aveva espresso ai  dirigenti delle Best la rabbia per quanto messo in atto dalla proprietà, “calpestando i più elementari diritti dei lavoratori”.
Best3-300x225La Best, che nelle Marche ha anche un altro stabilimento a Cerreto d’Esi, approfittando della settimana di chiusura per le ricorrenze di Ognissanti e dei Defunti, nel cuore della notte, aveva portato via stampi e macchinari per la produzione di motorini per cappe, cambiando anche le serratura degli accessi allo stabilimento. Un’azione “priva di umanità” che Pettinari ha giudicato anche “un atto antisindacale”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X