Lo strano caso di Alessandra Amoroso
che dallo Sferisterio fa parlare tutta Italia

La notizia uscita su CM degli autografi negati ai fan dopo il concerto a Macerata ha fatto il giro del web e attirato anche l'attenzione di diversi settimanali a tiratura nazionale
- caricamento letture

Alessandra-Amoroso

 

di Beatrice Cammertoni

La cosiddetta “querelle Amoroso” si aggiudica il titolo di caso dell’estate. Proprio mentre sembrava che questo fosse l’anno del “fuochi di San Giuliano si, fuochi di San Giuliano no”, ecco saltar fuori centinaia e centinaia di interventi. Il nostro giornale, che pur è abituato a farsi strumento di lunghe e sostanziose discussioni su quanto avviene in provincia, si è trovato inaspettatamente quasi sommerso dai commenti dei fan che difendono la cantante da chi, al contrario il comportamento della Amoroso non l’ha potuto tollerare. Gli articoli relativi a quanto accaduto nel post-concerto lo scorso lunedì (leggi), tuttavia, hanno animato non solo le pagine virtuali di Cronache Maceratesi, ma anche quelle di blog e di alcuni settimanali di tiratura nazionale, che incuriositi dal polverone mediatico che si è sollevato prima a Macerata e poi tra i cosiddetti “piccinni” (i fan dell’Amoroso) di tutta Italia, hanno voluto parlare dell’accaduto. In redazione, arrivano richieste di informazioni da testate diffuse in tutta Italia, ma anche mail, come quella della signora Anna Maria D’Andrea, quarantottenne di Cosenza, che nel difendere la cantante, ci invita a conoscerla meglio anche attraverso il loro gruppo fan su facebook “Amorosini calabresi nel mondo”. Intanto, si continua a registrare un aumento degli interventi sugli articoli e di letture degli articoli: quella che si è scoperta essere una folta comunità di sostenitori della cantante continua a difendere strenuamente uno dei cavalli di battaglia della scuderia degli Amici di Maria De Filippi, che al contrario è molto criticata da chi contesta i modi bruschi con la quale si è rapportata alle mamme fuori dal ristorante “Il Sorriso”. Si sarebbe trattato di un momento di stanchezza della cantante, che il giorno dopo è apparsa molto dispiaciuta in un video pubblicato dal suo staff nella pagina ufficiale, ma tuttavia ferma nel voler tutelare la sua privacy e i suoi spazi da gente che a suo avviso l’ha impropriamente e ingiustamente criticata dopo il concerto.
Nata a Lecce e cresciuta nel vivaio della coppia Costanzo-De Filippi, ha vinto l’ottava edizione talent show ambientato nella scuola televisiva più famosa d’Italia. Vanta collaborazioni illustri, come quella con Gianni Morandi per la prima serata di Raiuno e si trova ora in questa situazione contrapposta ad alcuni dei membri di quel pubblico che ne ha fatto la popolarità. Un talento indubbio, il suo, ma va detto, incoronato dagli spettatori, ancora numerosissimi, di Amici: quello che colpisce a questo punto è proprio questo. Se si può definire un “passo falso” quello di lunedì scorso, è un passo falso commesso verso una parte di quello stesso seguito di ammiratori che dei ragazzi che escono dai reality show fanno ogni anno la fortuna. Che sia il prezzo da pagare per chi compie quel tipo di gavetta?

Tornando a noi, in ogni caso, è certo che parlare di “delusione da Macerata” è assolutamente improprio. Uno Sferisterio pieno, tanti fan devoti e pronti, se necessario a scatenare un polverone se il loro idolo viene attaccato fanno piuttosto pensare ad un seguito che pochi artisti possono veramente vantare in città. Per loro e perché Macerata torni tra gli “Amici” di Maria De Filippi, speriamo che lo strappo si ricucisca presto.

amoroso-video



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X