“Il bando per rilevatori
è ingiusto”

Un nostro lettore sottolinea che la selezione svantaggia giovani e disoccupati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

logo-comune-macerataDa Carlo Nardi, riceviamo:
«Scrivo per muovere alcune osservazioni sul bando pubblicato dal Comune di Macerata per la “selezione rilevatori per il 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni”.
Il Comune cerca collaboratori per svolgere il servizio che ha carattere di incarico per prestazione d’opera occasionale, in poche parole offre la possibilità di un lavoro per un periodo di tempo breve. Secondo buon senso gli interessati potrebbero essere nella maggioranza dei casi disoccupati o giovani senza reddito.
Andando a leggere il bando si trova nei “criteri di selezione e formazione della graduatoria” che costituisce titolo di preferenza l’esser dipendente a tempo indeterminato del Comune di Macerata e che qualsiasi persona con partita IVA è esclusa dalla possibilità della collaborazione. Sorgono due problemi: perchè il dipendente a tempo indeterminato del Comune deve essere avvantaggiato? Con quale logica si da priorità a chi un reddito già ce l’ha e che sta già volgendo il suo servizio per la Pubblica Amministrazione? Ci si vuol render conto che oggi aprire partita IVA è essenziale per poter lavorare in molti ambiti perchè quasi nessuno ti assume come dipendente ma tante persone son costrette ad essere pseudo-dipendenti con gli svantaggi di non aver nessuna tutela e diritto per il fatto che svolge la sua prestazione come “libero professionista”. Chi ha partita IVA o è iscritto ad un ordine professionale può avere un reddito pari a zero. Il senso di questa mail è di segnalare quella che ritengo essere un’ingiustizia perchè possa essere resa pubblica».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X