Tris di Cesa per Pettinari
La Parrucci (Pdl) denuncia:
“Ignobili paragoni con Ruby”

DIARIO ELETTORALE - Ancora scritte ingiuriose sui manifesti. Lamenta scorrettezze anche Marangoni. In arrivo i parlamentari dell'Idv
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
cesa_pettinari3-300x250

Lorenzo Cesa e Antonio Pettinari

– Domani (martedì 3 maggio) alle ore 12 a Piediripa, via  Annibali 33 il candidato presidente del centrosinistra Antonio Pettinari inaugurerà la sede elettorale. Sarà presente il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, arrivato a Macerata già due volte nell’ultimo mese.

–  Big in arrivo anche nelle fila dell’Idv: venerdì 6 e sabato 7 maggio, sarà a Macerata (alle 17)  Ivan Rota, responsabile nazionale dell’Organizzazione IdV, per partecipare alla manifestazione dcontro la “tassa sulle disgrazie”. L’on. Rota sarà poi presente per incontri elettorali a Pioraco e Matelica (6 maggio) e a Tolentino (7 maggio).

Martedì 10 maggio, l’on. Massimo Donadi, capogruppo Italia dei Valori alla Camera dei Deputati, visiterà diversi comuni delle Marche in cui si vota per incontrare e sostenere i candidati. Si svolgeranno incontri a Macerata, San Benedetto, Recanati, Porto Recanati, Civitanova e Fermo.

Infine giovedì 12 maggio, sarà nelle Marche l’on. Felice Belisario, Capogruppo IdV in Senato che inaugurerà la sede di Civitanova dove terrà una conferenza stampa.

Il candidato presidente Francesco Acquaroli informa che mercoledì 4 alle ore 21.15  nella sala convegni del Comune di Pollenza si terrà un incontro dibattito con presentazione del programma elettorale con Francesco Acquaroli candidato presidente alla Provincia di Macerata e Mauro Romoli candidato al consiglio provinciale per la Federazione della Sinistra nel collegio Tolentino 1 – Pollenza.

Nel corso della mattinata di domani (3 maggio) la campagna elettorale del candidato presidente Enzo Marangoni toccherà le cittadine di Montefano e Tolentino.  Sempre domani si terrà  l’incontro con l’onorevole Giancarlo Pagliarini, ex ministro del Bilancio e ora candidato sindaco a Milano. L’Onorevole Pagliarini, membro e leader naturale del nascente movimento “Unione Federalista” che riunisce gruppi regionali e autonomisti, come la lista “Lega per le Marche” nella regione Marche e l’Unione Toscana e il movimento Toscano Autonomista per la Regione Toscana.  All’evento parteciperanno Enzo Marangoni, candidato a  Presidente della Provincia di Macerata e due candidati consiglieri: Lamberto Cicarilli, detto “CICA” della lista “Lega per le Marche” e Nicola Prenna della lista “Famiglia Identità Territorio”. L’incontro avrà inizio alle ore 19 e si terrà presso il ristorante “Liolà” di Montecassiano.

Inoltre, mercoledì (4 maggio)  a Macerata gli elettori potranno incontrare Marangoni presso la “Trattoria da Ezio” di Macerata. Durante l’incontro verrà presentato il nuovo libro di Gabor Bonifazi dal titolo “L’osteria del Marangoni”, che sarà dato in omaggio ai partecipanti.

 

Lo stesso Enzo Marangoni scrive: “Sono  molto contrariato dai fatti accaduti oggi a Sarnano e nei paesi limitrofi alla zona del lago di Fiastra. In questi luoghi sono stati rimossi i manifesti di propaganda politica delle due liste “Lega per la Marche” e “Famiglia Identità Territorio” che sostengono la mia candidatura.  A mio avviso l’atto è da attribuirsi a Simone Livi, candidato alle prossime elezioni provinciali per “La Destra”, che ha sovrapposto i propri manifesti  a quelli delle nostre liste .Atti simili sono avvenuti anche a  Montecassiano e a Villa Potenza, dove sono stati strappati i manifesti di propaganda di un candidato”.

parrucci

–  Denuncia scritte ingiuriose nei suoi manifesti Isabella Parrucci, candidata del Pdl nel collegio di San Ginesio: “Ancora una volta l’ignominia e la scorrettezza vorrebbero farla da padrona. Ma non mi lascio certo scoraggiare o deprimere da bassezze come questa”. . La giovane candidata  è stata paragonata alla “Ruby di fama nazionale”, ed esortata ad “andare a lavorare”.

“Come se non lavorassi già abbastanza ! – prosegue la Parrucci – La politica, oggi, è grande sacrificio, anche economico,  specie a questo livello. E’ una passione che richiede impegno totale, e trasparenza, e la mia passione non verrà spenta da atti di così basso livello.”

“Ho deciso comunque di denunciare l’accaduto, sperando che non si ripetano ancora manifestazioni  di intolleranza come queste.”

“Non dovremmo mai abituarci a questi livelli di pochezza e dabbenaggine – conclude la Parrucci – ma fa specie vedere come sempre più spesso, nei confronti di noi candidate donne del PdL, i livelli di intolleranza dei nostri oppositori raggiungano toni così duri e offensivi. E’ ora che anche qualcuno dei nostri colleghi della sinistra denunci questo modo di fare, mi aspetto anche questo genere di solidarietà, anche se credo che questi atti non verranno comunque stigmatizzati o condannati dai nostri avversari. Io continuo per la mia strada, credo in quello che faccio, perché credo nell’idea nuova della politica portata avanti da Franco Capponi e dal nostro gruppo.”

***

Il candidato presidente del centrodestra Franco Capponi venerdì 6 maggio, alle ore 17.30,  nella ‘Sala Verde’ dell’Abbadia di Fiastra terrà un incontro con i protagonisti delle Istituzioni, del lavoro, delle imprese e dei professionisti dal titolo: “Un patto con le categorie per il modello Macerata” .

Interverranno rappresentanti delle istituzioni, delle categorie economiche, sociali, dell’Università di Macerata e Camerino, di Confindustria, CCIAA, CNA,  Casartigiani, Confcommercio, Confesercenti,  Apindustria, CIA, Fed. Coltivatori diretti,  Unione Agricoltori Macerata , Copagri, Legacoop, Confcooperative, UNCI, CGIL, CISL, UIL, UGL , architetti, ingegneri, geometri, geologi, agronomi, periti agrari, periti tecnici industriali e associazioni ambientaliste.

Lo scopo dell’incontro – si legge nella nota – è contribuire al raggiungimento degli obiettivi di “Strategia Europa 2020”, il documento della Commissione Europea per una strategia di crescita “intelligente, sostenibile e inclusiva caratterizzata da alti livelli di occupazione, produttività e coesione sociale”.

“Noi vorremmo farlo con una formula nuova – ha commentato Capponi – che privilegi il protagonismo delle categorie economiche e sociali del territorio: una Governance moderna, formata da figure professionali, dirigenti e quadri degli Enti locali e delle imprese, in grado di promuovere progetti concreti di sviluppo attraverso il coordinamento delle risorse locali e l’attivazione di reti di relazioni tra Istituzioni e attori pubblici e privati. L’impegno della Provincia di Macerata sarà quello di affiancare al valore economico dello sviluppo, un ulteriore valore costituito dall’intelligenza del Modello Macerata, un’intelligenza costituita dal suo capitale umano, dalle relazioni sociali create, nonché da una identità culturale da difendere e tramandare, senza trascurare il valore aggiunto della partecipazione attiva dei cittadini”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X