Casini, Letta e Spacca
sostengono Pettinari
“contro il berlusconismo”

PROVINCIALI - Teatro dei Salesiani gremito per l'arrivo a Macerata del leader dell'Udc e del vice segretario del Pd. Neanche una parola sul candidato del centro destra Franco Capponi
- caricamento letture

casini_pettinari.6-300x199

di Cristina Grieco

Continua la campagna elettorale del candidato del centro sinistra, Antonio Pettinari. Nel pomeriggio di oggi nei locali del teatro Don Bosco di Macerata notevole affluenza e grande entusiasmo del pubblico presente hanno caratterizzato l’incontro che ha visto intervenire il presidente dell’Udc Pier Ferdinando Casini, il vice segretario del Pd Enrico Letta, il presidente della Regione Marche Gianmario Spacca, l’assessore Luca Marconi e lo stesso Pettinari. Toni molto moderati, ottimismo e fiducia nel futuro questi i sentimenti che sono emersi dalle parole degli intervenuti. Nessuna polemica e soprattutto nessun cenno al candidato del centrodestra Franco Capponi, scelta perfettamente riassunta nelle parole dell’assessore Marconi: “Non contro qualcuno ma per qualcuno”.

casini_pettinari

casini_pettinari4-300x199

Attacchi molto duri invece contro la politica del governo Berlusconi, Casini ha commentato: “Berlusconi sarà sconfitto dalla sua stessa politica e dall’idea che non fa una sola cosa utile per il Paese”. Parole di elogio per il candidato Pettinari, Spacca lo ha definito “sintesi perfetta tra professionalità, esperienza ed entusiasmo”. Molti gli argomenti trattati dal problema dell’immigrazione, che colpisce tragicamente tutto il nostro paese: “Non è con la demagogia che si può risolvere un problema epocale come questo – ha detto Casini – e che Berlusconi venda l’idea che la Lega possa farsi carico di risolverlo significa vendere una pura illusione”, al problema della giustizia e dei giovani:

casini_pettinari3-300x199

casini_pettinari1-300x199

“Non è pensabile che un giovane su due a trent’anni non studia e non lavora e soprattutto che l’età media in cui i giovani lasciano le case dei propri genitori è di trentuno anni, c’è un grosso problema di inserimento nel mondo del lavoro che non consente ai giovani di avere sicurezze e di pianificare il proprio futuro, ha detto Enrico Letta – e ancora – Pettinari dovrà cominciare a Macerata una politica a favore dei giovani che dovrà poi essere estesa a tutto il nostro paese perché i giovani sono il futuro”. Toni duri quindi quelli del presidente Casini nei confronti del governo Berlusconi: “Che deve essere sostituito con un governo del fare, che sia in grado di offrire risposte concrete ai cittadini” come lo definisce Marconi, “Dobbiamo vincere a Macerata perché poi dobbiamo vincere in Italia”, ha detto ancora Letta.

casini_pettinari3-300x199

casini_pettinari2-300x199

Nel proprio intervento, che ha concluso con la gioiosa esclamazione viva Macerata, viva le Marche e viva l’Italia risposta entusiasta delle acclamazioni del pubblico presente in sala, Pettinari ha riassunto i punti nevralgici del proprio programma dal problema del lavoro e del precariato, passando per l’innovazione, i giovani e l’ambiente, e ha detto: “Auspico in un lavoro collaborativo che arrivi a raggiungere come unico obiettivo il rilancio economico della provincia”. Nessun cenno alla politica dell’avversario Capponi, ma solo un’unica precisazione circa le accuse di incoerenza che gli sono state mosse: “Non capisco in cosa sarei stato incoerente, noi con la destra non c’entriamo niente, anzi abbiamo seguito con estrema coerenza sia la linea nazionale del nostro partito sia l’esperienza intrapresa in Regione, questa coalizione è il perfetto connubio di forze moderate e progressiste”.

casini_pettinari5-300x199

Molti i nomi illustri presenti in sala dall’onorevole Ciaffi al consigliere regionale dell’UDC Valeriano Camela, al primo cittadino di Recanati Francesco Fiordomo e altri sindaci dei comuni della provincia; assente invece il sindaco di Macerata Romano Carancini a causa di un concomitante impegno calcistico con la nazionale sindaci a Taormina.

(foto di Roberto Vives)

 

casini_pettinari7-300x199

casini_pettinari8-300x199



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X