Per la Lube una settimana
di passione prima di gara 4

Per la decisiva sfida dei quarti sarà fondamentale l'apporto del Fontescodella
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Podrascanin-Lube

di Andrea Busiello

Si respira aria di rammarico in casa Lube nel post gara 3 di Modena. La sensazione avuta è quella che se la squadra di Fefè De Giorgi avesse continuato a giocare sui livelli visti fino al 20-17 del 4′ set probabilmente ora staremmo qui a commentare altro, ovvero la qualificazione in semifinale. I play off, si sa, non perdonano ed allora questo piccolo black out dei biancorossi è stato sfruttato al meglio da Modena che è ritornata in partita, ha vinto il quarto set con un ultimo punto a dir poco fortunato e poi ha vinto anche il tie break riaprendo la serie. I segnali però in casa Lube sono decisamente confortanti perchè anche in gara 3 i biancorossi hanno dimostrato di esser nettamente superiori alla truppa modenese che vive praticamente in maniera esclusiva del duo Diaz-Dennis che ieri ha risposto presente. La serie si è riaperta ma non è il caso di fare drammi perchè i biancorossi hanno tutte le carte in regola per chiudere la contesa nella prossima sfida interna di sabato prossimo alle ore 16.00 al Fontescodella. Sarà decisivo il pubblico delle grandi occasioni per far si che questa sfida possa proiettare Vermiglio e soci alla semifinale contro i campionissimi di Trento. A proposito di Trento, la compagine di coach Stoitchev nel prossimo fine settimana giocherà a Lodz la final four della Champions League. Sabato la semifinale alle ore 18.30 contro gli sloveni del Bled (giustizieri della Lube in Europa) e poi domenica l’eventuale finale contro la vincente di Dinamo Mosca-Belchatow. Ovviamente l’attenzione dei biancorossi però è tutta orientata sulla formazione di Modena. Macerata ha dimostrato che con il sestetto composto da Vermiglio-Omrcen, Swiderski-Martino, Stankovic e Podrascanin (nella foto) ha davvero messo una bella marcia e le possibilità di superare il turno sono decisamente alte; inutile sottolineare come se ora l’inerzia della qualificazione è tutta spostata verso Macerata qual ora si dovesse andare a gara 5 sarebbe totalmente diverso. Insomma, forse si poteva vivere una settimana più serena ma l’opportunità di approdare in semifinale è sempre dietro l’angolo e la Lube sa bene che non deve farsela sfuggire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X