La Lube si fa rimontare
e perde il tie break a Modena

I biancorossi restano avanti 2-1, sabato alle 16 gara 4 a Macerata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Modena-Macerata-1-300x199

di Andrea Busiello

Incredibile. Con questa parola può essere racchiusa la sconfitta della Lube a Modena in gara 3 dei quarti di finale dei play off. I biancorossi avanti 2-1 e 20-17 nel quarto set sembravano avere la sfida in pugno ed invece una clamorosa dormita ha portato la contesa al tie break, dove sono stati più bravi i volenterosi modenesi che hanno vinto meritatamente. Il finale di 3-2 (21-25, 25-22, 14-25, 25-23, 15-11)  lascia davvero l’amaro in bocca alla Lube perchè la sensazione avuta è stata che i biancorossi hanno giocato a proprio piacimento su di una squadra decisamente inferiore sul lato tecnico ma che, alla fine, sfruttando la bontà dei cucinieri nel non chiudere il quarto set ha meritatamente vinto la sfida. Anche nel set decisivo l’ennesimo rammarico, sul 13-11 Cisolla si faceva murare in uno scambio ovviamente determinante ai fini del risultato. Si volta pagina, Modena vince gara 3 e si va alla quarta sfida, in programma sabato prossimo alle ore 16.00 al Fontescodella di Macerata con la Lube chiamata al successo per approdare in semifinale. Rimarcando la prova dei biancorossi fino al 20-17 del quarto set c’era davvero poco da dire perchè il livello mostrato è stato ampiamente quello visto nelle prime due sfide della serie.

La cronaca. Nei sestetti titolari l’unica novità è rappresentata da Paparoni nel ruolo di libero al posto dell’acciaccato Corsano (croniche noie al ginocchio per lui); per il resto Macerata che propone Vermiglio-Omrcen, Swiderski e Martino di mano con Podrascanin e Stankovic al centro. Modena da par suo mette in campo Esko-Dennis, Casoli e Diaz in banda con Piscopo e Kooistra al centro. Libero, Loris Manià. Pronti via e Lube che scappa subito sull’8-5 con il muro di Podrascanin su Piscopo, i biancorossi rimangono sul +3 fino all’11-8 prima di subire la rimonta gialloblù che porta al secondo time out tecnico gli uomini di Prandi avanti 16-13 (ace di Kooistra). Il finale di set è entusiasmante e giocato punto a punto fino al 21-21 quando va al servizio Omrcen che tira bombe a mano e permette a Martino di chiudere 25-21. Macerata avanti 1-0.

Modena-Macerata-2-300x199

Secondo set che vede la Lube partire meglio ed andare avanti sul 4-1 (ace di Omrcen), il + 3 rimane fino al 12-9 con il colpo di Vermiglio ma Modena ritorna in carreggiata ed impatta a quota 15 con Dennis. Diaz porta Modena avanti 18-16 e nel finale di set la Lube è costretta a rincorrere ed alla fine l’errore in attacco di Omrcen chiude il parziale 25-22 in favore di Modena che impatta nel computo dei set. Terzo parziale che è un dominio dei biancorossi sin dalle prime battute e così Omrcen realizza il 6-3 e poi lo stesso croato allunga sul 10-6, la Lube è solida e domina la scena portandosi avanti 13-6 con Martino; al secondo time out tecnico si va con Macerata nettamente avanti 16-9 grazie all’attacco di Swiderski. Modena mette in campo gran parte della panchina ma l’inerzia del parziale non muta e così la Lube vince 25-14 portandosi avanti 2-1 nel computo dei set. Macerata ad un solo set dalla semifinale contro Trento. Quarto set che vive praticamente sempre all’insegna dell’equilibrio, Lube avanti 11-10 con Podrascanin. Biancorossi che allungano fino al 20-17 ma tre pessime alzate di Vermiglio mettono in crisi Omrcen e Swiderski e dunque si passa al 20-20. La dea bendata è dalla parte di Modena che sul 24-23 va al servizio con Piscopo, palla che tocca il nastro e cade di là. 25-23 per i locali e sfida che va al tie break. Nel set decisivo Modena inizia meglio (4-2 Kooistra) ma Swiderski impatta sul 7-7; Modena rimane avanti sempre di un paio di punti ma proprio nel finale Cisolla si fa murare per il possibile 13-12 che diventa 14-11, per Diaz è un gioco da ragazzi chiudere 15-11 e portare la serie a gara 4. Sabato prossimo a Macerata altra occasione per approdare in semifinale.

Modena-Macerata-3-300x205

Tifosi-Lube-a-Modena



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X