Importanti investimenti
per il miglioramento del Cosmari

- caricamento letture

cosmari

Dal Cosmari riceviamo:

Continuano le attività di investimento volte al miglioramento tecnologico degli impianti consortili del Cosmari. Infatti il Consiglio d’Amministrazione presieduto dal Presidente ing. Fabio Eusebi, in stretta sinergia con la Direzione aziendale dell’ing. Giuseppe Giampaoli ha deliberato una serie di progetti esecutivi  che andranno a perfezionare ulteriormente le diverse linee di lavorazione di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata, specialmente da quella effettuata domiciliarmente, porta a porta.
Il primo importante investimento, quasi totalmente finanziato dalla Regione Marche ed approvato per quanto di competenza dalla Provincia di Macerata, è inerente il progetto esecutivo per la riorganizzazione e l’adeguamento della linea di compostaggio e stabilizzazione della frazione organica dai rifiuti solidi urbani. Si prevede una spesa di oltre 1 milione e 900 mila euro che consentirà, oltre al potenziamento della produzione di compost di qualità, anche di predisporre le basi per l’inserimento del nuovo progetto per la “digestione anaerobica” della frazione organica finalizzato ad una gestione della frazione organica più razionale, con ulteriore contenimento degli impatti sul territorio e produzione di energia pulita.
Molto importante anche l’approvazione del progetto esecutivo riguardante il potenziamento dell’impianto di selezione manuale e automatica dei materiali sempre provenienti dalla raccolta differenziata per un importo complessivo di oltre 3 milioni e 500 mila euro. Il progetto prevede l’ampliamento del capannone esistente con l’istallazione di una nuova linea di vagliatura e selezione automatica e della tettoia esistente per la selezione e lo stoccaggio dei rifiuti ingombranti.
La nuova linea automatica   andrà ad affiancare quella esistente che prevedeva la separazione manuale e prevede per il rifiuto un percorso ben definito e delineato.
L’impianto manuale già esistente sarà riconvertito per trattare solo carta e cartoni. La realizzazione di questo nuovo impianto garantisce un servizio sempre migliore, seppur con minor utilizzo di operatori, di separazione dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata, assicurando una lavorazione di circa 6000 kg/ora di rifiuti costituiti da multimateriali che dopo la separazione vengono inviati ai consorzi di filiera. Un impianto che farà del COSMARI un centro di riciclaggio tra i più moderni ed avanzati del centro-italia.
Infine è stato approvato il progetto esecutivo per le opere di ulteriore minimizzazione degli impatti ed inserimento ambientale degli impianti consortili. Proseguendo quanto sinora realizzato, si andrà a completare il primo stralcio funzionale che prevede la sistemazione della viabilità di accesso all’area nord della sede di Tolentino, nei pressi dell’impianto di selezione manuale. In pratica si andrà a razionalizzare la viabilità interna migliorando il traffico dei mezzi che, quotidianamente, scaricano i propri rifiuti, per una spesa di oltre 338 mila euro.

Il Presidente Fabio Eusebi ed il Direttore Giuseppe Giampaoli sottolineano l’importanza di questi nuovi investimenti che dimostrano la volontà del Cosmari di dotarsi di impianti tecnologicamente avanzati con lo scopo di fornire servizi sempre migliori, moderni ed a costi non troppo elevati, e di proseguire sullo sviluppo di tutte quelle iniziative di sensibilizzazione che, grazie al porta a porta, stanno proiettando i Comuni maceratesi ai vertici nazionali con percentuali particolarmente alte di raccolta differenziata, decretando ogni giorno di più il successo del modello “Cosmari”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X