Calcabrini sprona la Vis:
“Ci tireremo fuori”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

calcabrini2-300x2251

di Andrea Busiello

E’ un momento difficilissimo per la Vis Macerata che è reduce da ben cinque sconfitte consecutive, e se consideriamo anche la Coppa, le gare con 0 punti di seguito salgono a sette. Difficile porre commento ad una situazione di questo genere, che in casa biancoceleste non si era praticamente mai verificata. Per capire cosa succede in seno al sodalizio di patron Umberto Moretti siamo andati a sentire la voce del mister, Sergio Calcabrini (nella foto), che cerca di analizzare a fondo i vari problemi che affliggono Liberti e soci.

Mister, cosa succede? Cinque sconfitte consecutive in campionato: la Vis Macerata sembra essere in grave crisi…

“Certo, è inutile che ci nascondiamo. La squadra è in affanno, ma credo che ci siano tutte le prerogative per migliorare questa posizione molto negativa. Io sono convinto che la squadra abbia delle ottime potenzialità e con il tempo verranno fuori”.

Qual è secondo lei la medicina giusta per guarire questa squadra che appare malata allo stato attuale?

“Difficile parlare di medicina, anche perchè non mi voglio di certo coprire con qualche alibi ma di sicuro il fatto di avere fuori da molto tempo difensori come Luciani, Ramaccini e Cirilli ci sta portando ad avere delle difficoltà imponenti nel reparto difensivo. Speriamo che la rosa possa essere disponibile in toto al più presto”.

Domenica andrete a far visita alla grande sorpresa della stagione: quell’Urbania capolista che avrà voglia di continuare a vincere…

“Loro sono meritatamente in vetta alla classifica dopo queste prime gare di campionato e noi siamo motivatissimi nell’andare su a fare un buon risultato, che darebbe molto morale alla squadra. Sappiamo inoltre che incontreremo la prima della classe ma i ragazzi durante gli allenamenti stanno dando tutto e sono fiducioso che domenica si possa invertire questa rotta negativa”.

In questi momenti difficili cosa cerca di trasmettere ai ragazzi per cercare di alleviare la tensione?

“Di stare sereni e tranquilli. Sappiamo tutti che non è facile ma innervosirsi in questo momento è inutile. Io, dal canto mio, in ogni allenamento cerco di infondere fiducia, serenità e positività a tutto lo spogliatoio perchè in queste condizioni solo così si può uscire dalle difficoltà”.

Un’ultima considerazione: crede che con questo organico la Vis possa risalire la china o ci sia bisogno di qualche innesto nel mercato autunnale?

“Francamente in settimana parlerò con la società per capire come potenziare la squadra. Credo che un paio di innesti siano doverosi, uno in difesa ed uno a centrocampo ma vedremo insieme alla società e con calma quello che si potrà fare. Ora pensiamo solo alla sfida di Urbania”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X