Dall’Onda a Facebook,
riparte l’Università

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

manifestazione-del-7-nov-2008-032

di Beatrice Cammertoni

Dopo la pausa natalizia riparte la nostra rubrica sull’Università esattamente da dove l’avevamo lasciata.
Tempo di esami. Ad un mese dalle vacanze il clima natalizio è ormai solo un ricordo. Biblioteche piene e macchinette del caffè prese d’assalto ovunque annunciano anche il ritorno dei fuori sede.
Nonostante gli appelli invernali siano ormai in corso, anche il cosiddetto fenomeno “movida” sembra essersi risvegliato dal torpore .
Come evolveranno i problemi tra residenti del centro storico e gestori? I provvedimenti presi dall’amministrazione comunale nel 2008 saranno sufficienti?
Come ogni anno in Segreteria Studenti (via Piave) sono disponibili le agende firmate Nazzareno Gabrielli che l’Università offre gratuitamente ai suoi iscritti. Gli studenti regolarmente immatricolati possono rivolgersi allo sportello del Centro Orientamento e Tutorato.
Anno nuovo ma soliti problemi. Presso la Facoltà di Giurisprudenza la distribuzione degli appelli nell’anno accademico crea ancora problemi. L’appello di Marzo è stato riservato ai quadriennalisti del vecchio ordinamento e agli studenti che frequentano il biennio specialistico del 3+2 in Scienze Giuridiche con conseguenti proteste degli iscritti al quinquennio di Giurisprudenza.
A Scienze della Formazione le tanto attese agevolazioni e i servizi richiesti sia da Azione Universitaria che dal movimento dell’Onda anomala (nella foto un’immagine della protesta dello scorso novembre) per gli studenti tardano ad arrivare. Per ora gli iscritti possono usufruire di un abbonamento scontato per i mezzi che collegano la sede al centro storico.
A proposito dell’Onda: ha animato l’autunno “caldo” dell’Università di Macerata ma ormai da diverse settimane non fa più parlare di se. Daniele Principi, uno dei membri più attivi nel movimento annuncia a breve un’assemblea plenaria per riprendere attività dopo le vacanze natalizie e la pausa del periodo degli esami. “Innegabili”, dichiara, “gli effetti dello spirito di cambiamento che l’Onda ha saputo trasporre in iniziative concrete.”
Presto per parlare degli obiettivi dei prossimi mesi. L’assemblea annunciata sarà proprio occasione per organizzare l’agenda dei prossimi mesi e continuare la strada tracciata nella prima parte dell’anno accademico: contro l’attuazione della Riforma Gelmini, in favore di servizi e di un’autoriforma dell’Università.
Non strettamente accademica la vera e propria novità del 2009: Facebook. Fenomeno sempre più in espansione entra nell’Università di Macerata non solo come distrazione nelle giornate di studio ma anche come luogo di aggregazione per gli studenti, che approfittano di questo sito internet per conoscere colleghi e per informarsi a vicenda sugli eventi dell’Ateneo e sugli appuntamenti mondani. Sono molti i gruppi nati nell’ambito della nostra Università: ne esistono uno per gli iscritti all’ateneo e diversi per le varie Facoltà.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X