“Insieme per l’Unicef”,
mostra mercato degli alunni

SAN SEVERINO - Sabato in piazza del Popolo l'inizitiva in occasione della Giornata mondiale dell'infanzia. Al Feronia si è tenuto il concerto "Note 7mpedane", con fondi raccolti per la casa di riposo Lazzarelli

- caricamento letture

FotoJet-1-650x427

Giorni di festa a San Severino, con attenzione sia per i bambini che per gli anziani. Sabato prossimo, a conclusione delle iniziative promosse in occasione della Giornata mondiale dell’infanzia, tutte le sezioni e le classi dell’istituto comprensivo Tacchi Venturi allestiranno, con il supporto del Comune, una mostra mercato dei lavori prodotti al fine di raccogliere fondi per supportare i progetti Unicef di sostegno ai bambini coinvolti nelle guerre e per sostenere il progetto interno all’Istituto scolastico di aiuto alle fragilità. L’iniziativa, dal titolo “Insieme per l’Unicef”, si terrà nel pomeriggio, dalle 16 alle 20, in piazza del Popolo.

municipio-san-severino-blu

Il palazzo comunale colorato di blu

Sono state diverse, quest’anno, le attività che hanno accompagnato la ricorrenza della Giornata mondiale dell’infanzia. La facciata del municipio si è colorata di azzurro per una intera notte accogliendo una proposta del consiglio comunale dei ragazzi mentre piazza del Popolo ha accolto un partecipato momento di incontro che ha visto sottolineare l’importanza della ricorrenza e invitare a riflettere sui temi dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, soprattutto in questo periodo in cui i bambini stanno vivendo, loro malgrado da protagonisti, nuove guerre nel mondo. Anche gli esercizi commerciali della città hanno dato il loro contributo con l’esposizione, nelle vetrine dei negozi, degli elaborati grafici e degli artefatti prodotti dalle scuole dell’infanzia.

Note7mpedane-325x244Sabato scorso, invece, doppia festa per gli anziani ospiti della casa di riposo Lazzarelli. Nonnine e nonnini hanno assistito, in mattinata, alla messa celebrata dal cardinale Edoardo Menichelli, vescovo emerito di Ancona-Osimo ma di origini settempedane, all’interno della struttura. Al termine della funzione la presidente Teresa Traversa e gli altri componenti del cda hanno ringraziato il cardinale che, salutato con un caloroso applauso, ha promesso di tornare per gli auguri di Natale.

Note7mpedane3-325x244In serata, invece, si è tenuto al Feronia lo spettacolo “Note 7mpedane” ideato da Maurizio Moscatelli e organizzato con il sostegno di Comune, Pro loco, Accademia Feronia, corpo filarmonico Francesco Adriani e associazione Virgilio Puccitelli. L’incasso della serata (l’ingresso era ad offerta) è stato interamente devoluto alla casa di riposo. Sul palco sono saliti gruppi che hanno segnato le vicende musicali settempedane degli ultimi 60 anni: I Nobili, La Bussola, I Cavalieri del liscio, gli Aedi e la Prode società merende. Poi, foto, video e ricordi di tanti altri protagonisti e realtà di questo spaccato della storia locale, a cominciare da Radio 7, l’emittente radiofonica che dagli anni Settanta agli anni Novanta ha lasciato un segno indelebile nel cuore di molti cittadini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X