“Macerata Racconta”, domani
Concita De Gregorio ed Erica Mou

FESTIVAL - Appuntamento serale della terza giornata a partire dalle 21.15, al teatro Lauro Rossi con “Un’ultima cosa”. Il programma di tutti gli eventi

- caricamento letture

 

concita-de-gregorio

Concita De Gregorio

Per Macerata Racconta arrivano in città Concita De Gregorio ed Erica Mou, che saranno le protagoniste dell’appuntamento serale della terza giornata festival, domani a partire dalle 21.15, al teatro Lauro Rossi con “Un’ultima cosa”. La giornalista e la cantautrice, attraverso il reading teatrale e in forma di immaginarie orazioni e invettive, racconteranno le testimonianze di straordinarie donne forse arrivate troppo presto rispetto ai tempi e alle convenzioni. L’ingresso è gratuito con biglietto omaggio da ritirare alla biglietteria dello Sferisterio in piazza Mazzini (per informazioni 0733230735).

Nella mattinata di domani, dalle 9 alle 12.30, al Cinema Italia, in collaborazione con il Museo della scuola “Ricca”, si terrà la premiazione del concorso di scrittura creativa che ha visto coinvolte le scuole primarie e secondarie di primo grado degli istituti comprensivi di Macerata. Conduzione affidata a Lucia De Luca con l’intervento di Alessandro Riccioni. L’appuntamento rientra nelle attività del Premio Macerata Racconta Giovani che vede l’accordo tra il garante regionale dei diritti alla persona e il Comune di Macerata.

Elvira Mujčić, con “La buona condotta”, proporrà «una storia emozionante dove i personaggi combattono per sfuggire il destino che la storia, la politica o i benpensanti disegnano per loro». L’appuntamento, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata, è alle 11.30 nell’aula Shakespeare di Palazzo Ugolini. Introduzione a cura di Carla Carotenuto e Michela Meschini.

“Come ci si prepara a dover interagire con una storia criminale?”. A questa domanda risponderanno la giornalista Paola Pagnanelli e la docente e scrittrice Federica Paccaferri, insieme al garante regionale dei diritti della persona Giancarlo Giulianelli, che saranno i protagonisti dell’appuntamento delle 17.30 nella Sala Castiglioni della biblioteca Mozzi Borgetti, introdotto da Lina Caraceni, dal titolo “Raccontare il crimine”.

All’auditorium della biblioteca Mozzi Borgetti, dalle 18, Giorgio Maria Cornelio, Adriano Ercolani e Giuditta Chiaraluce proporranno un dialogo intorno al “mostro” che abita l’immaginario poetico e filosofico di ognuno di noi mentre dalle 18.30, agli Antichi Forni, Jonathan Arpetti e Giuseppe Bommarito parleranno di eventi sovrannaturali e storie inquietanti ma anche di verità depositate sotto secoli di tradizione che sono la varietà di voci narrative raccolte nella nuova antologia “Marche d’autore volume 5 – I misteri”.

Tutte le informazioni dettagliate sono reperibili sul sito www.macerataracconta.it o si possono richiedere inviando una mail a info@macerataracconta.it. Per restare aggiornati si possono seguire i canali social Facebook e Instagram della manifestazione.

Il “mostro” della guerra fa il sold out alla Filarmonica «Pace difficile in Ucraina»

“I predatori tra noi” Gianluigi Nuzzi a Macerata Racconta

“Le vittime dimenticate. D’Aleo, Bommarito, Morici: la strage di via Scobar”

Macerata Racconta, i mostri dal Medioevo alla tradizione cinese

Via a Macerata Racconta con il ritorno della “Grande guerra”: Chiapperini e Breccia sul palco

“Una bottega da Oscar: storia di un artigiano a Hollywood” Dante Ferretti si racconta a teatro

“Macerata Racconta”, arrivano i dodici candidati al Premio Strega

Macerata Racconta, come assistere agli incontri con Dante Ferretti e Concita De Gregorio

Macerata Racconta, 50 appuntamenti con grandi firme e lo Strega tour: «Palcoscenico di grandissima qualità»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X