Inclusione e integrazione,
gli sport non convenzionali
sono di casa al Cus Camerino

INIZIATIVA nell'ambito del progetto Sponc, gli eventi hanno visto protagonisti la pallavolo mista con regole rivisitate, tiro alla Fune, birilli, freccette calcio Balilla, badminton su campi improvvisati negli alloggi universitari, cricket praticato in campo ridotto su parco pubblico o solo in zona pitch
- caricamento letture
sponc-cus-camerino-1-650x488

I partecipanti all’iniziativa

“A tutto sport…Non convenzionale”. Si è svolta al Cus Camerino la giornata conclusiva del progetto, in occasione della giornata internazionale dello sport universitario (Idus), in seno al programma Sponc! del Cusi, realizzato con il contributo del dipartimento per lo sport guidato dal sottosegretario Valentina Vezzali per la promozione della pratica sportiva come attività educativa di socializzazione e integrazione, rivolto prioritariamente a soggetti giovani, con particolare attenzione al coinvolgimento di giovani inattivi, disabili e immigrati.

sponc-cus-camerino-2-e1663765307657-325x234Il progetto Sponc! è servito a promuovere in particolare gli sport non convenzionali e non agonistici, dall’alto contenuto innovativo e ad alta accessibilità per i target di destinatari individuati. Alcuni di questi sport sono stati resi accessibili anche a destinatari con disabilità, altri sono stati adattati per garantire l’assoluta inclusività della proposta. L’attività proposta dal Cus Camerino è iniziata lo scorso aprile e ha dato vita ad uno o più eventi di sport non convenzionali nelle discipline pallavolo mista con regole rivisitate, sport tradizionali (Tiro alla Fune, Birilli, Freccette e Calcio Balilla), badminton non convenzionale (su campi improvvisati presso gli alloggi universitari); cricket non convenzionale (praticato in campo ridotto su parco pubblico o solo in zona pitch, anche presso gli alloggi universitari). Tutto con un occhio all’integrazione e all’inclusione dei ragazzi, provenienti da diversi ambienti, tematiche di grande importanza per il Centro Universitario Sportivo e per l’università di Camerino, che sotto la governance del rettore Claudio Pettinari sta veramente evidenziando l’importanza dello sport, anche praticato.

sponc-cus-camerino-4-325x650

sponc-cus-camerino-3-488x650

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X