Al via “Caro Teatro”,
gli spettacoli fino al 6 novembre

CIVITANOVA - Parte domenica 2 ottobre la rassegna di teatro dialettale giunta alla 24esima edizione
- caricamento letture

CASu il sipario per la 24esima edizione di Caro Teatro, la rassegna di teatro vernacolare organizzata dall’associazione “Piccola Ribalta” con il contributo dell’assessorato alla cultura del Comune di Civitanova. Sarà la compagnia “Teatro del sorriso” di Ancona ad inaugurare domenica 2 ottobre la rassegna autunnale al teatro Annibal Caro, che vanta in calendario quest’anno ben sei rappresentazioni di alto livello, con compagnie provenienti da diverse regioni.

Si parte con lo spettacolo: “Diritto al cuore” (atto unico) di Patrizio Cigliano, per la regia di Giampiero Piantadosi, rappresentazione intensa e coinvolgente, piena di colpi di scena e di grande impatto emotivo. Domenica 9 ottobre andrà in scena “Uomo e Galantuomo” di Eduardo De Filippo con la compagnia Teatro dei Dioscuri di Salerno, un classico di Eduardo dove comicità e drammaticità si alternano in un perfetto equilibrio tra tradizione e tradimento. Domenica 16 ottobre, la compagnia teatrale “Cattivi di cuore” di Imperia proporrà al pubblico: “Il raccolto” (atto unico) di Giorgia Brusco, con la regia di Gino Brusco, un dramma psicologico che costruisce senza sconti un affresco umano e sociale firmato da una scrittura femminile di notevole sensibilità.

Domenica 23 ottobre, l’associazione culturale “Il Ponte” di Lanciano presenta “La Contesa” (atto unico) di Francesco Maria Angelucci, per la regia di Carmine Marino, tra intrighi politici, fede e il suo contrario, dove si invita a riflettere e a non giudicare. Domenica 30 ottobre, il Teatro Armathan di Verona interpreta “Iena Ridens” (2 atti) di Alessandro Betti e Paola Galassi (regia di Marco Cantieri), commedia vivace e brillante, pensata e scritta con travolgente simpatia, divertente fino alle lacrime. Il calendario si chiude domenica 6 novembre con il gruppo teatrale “La Betulla” di Brescia, con il “Giuoco delle parti” (tre atti) di Luigi Pirandello, regia di Bruno Frusca, classico lavoro pirandelliano che ci introduce man mano nelle vicende che si dipanano tra ambiguità e grottesco umorismo.

Inizio spettacoli ore 17,30. Abbonamenti per sei spettacoli 40 euro, singolo biglietto 10 euro, ridotto 7 euro. Prenotazioni 339.7911162.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X