Sacchi, debutto alla grande
Bonaventura timbra subito
Esordio in A da top per l’ex Rata Buonaiuto

CALCIO - L'arbitro di Appignano perfetto al Franchi alla prima direzione stagionale nella massima serie. In Fiorentina-Cremonese protagonista il centrocampista settempedano e l'ex biancorosso che disegna il corner del momentaneo pareggio della formazione di Alvini
- caricamento letture

 

Juan-Luca-Sacchi

Juan Luca Sacchi

di Michele Carbonari

Tanti protagonisti “maceratesi” in Fiorentina-Cremonese, match della prima giornata di Serie A disputato domenica alle 18.30 al Franchi. Il settempedano Giacomo Bonaventura realizza il gol che apre le marcature nel 3 a 2 finale, mentre l’ex Rata Cristian Buonaiuto pennella il corner del momentaneo 2 a 2 al suo esordio in massima serie. Il tutto sotto l’attenta direzione di gara dell’arbitro appignanese Juan Luca Sacchi, alla 30esima presenza in carriera nella massima serie. Per lui una gara attenta, bravo anche in occasione del cartellino rosso estratto ad Escalante sul finire del primo tempo per un’entrata pericolosa ai danni di Kouame. Soltanto tre, invece, le ammonizioni rifilate ai calciatori, tra l’altro tutti della Cremonese: Chiriches, Ghiglione e Okereke.

Giacomo-Bonaventura-2-320x400

L’esultanza di Giacomo Bonaventura

Jack Bonaventura ha così firmato il primo gol in campionato della Fiorentina: dopo appena un quarto d’ora di gioco il 33enne centrocampista di San Severino raccoglie un passaggio rasoterra di Kouame e di mancino piazza la sfera sul secondo palo e batte Radu. Al 68′, invece, il numero dieci della Cremonese, ex fantasista della Maceratese ai tempi della Serie C, direttamente da calcio d’angolo sfiora il capolavoro di giornata. Passano appena tre giri di lancette dal suo ingresso in campo al posto di Pikel. Si presenta sulla bandierina e disegna una traiettoria che il portiere avversario Gollini riesce a salvare solo sulla linea, poi Bianchetti ribadisce in rete. Gran parte del merito del pareggio va quindi a Cristian Buonaiuto, allenato in biancorosso da Cristian Bucchi, attuale allenatore dell’Ascoli, in Serie B, ma anche lui in festa insieme al direttore sportivo maceratese Marco Valentini. Il Picchio, sempre domenica, batte all’esordio la Ternana e conquista i primi tre punti della stagione. Debutto amaro, invece, a Perugia per la coppia Fabrizio Castori e Federico Melchiorri, ko a Palermo nella gara di apertura della Cadetteria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X