Referendum giustizia,
affluenza al 17,33% alle 19

AL VOTO - Come nelle attese, l'interesse per i cinque quesiti proposti è molto basso. Sale nei Comuni dove ci sono anche le amministrative
- caricamento letture

referendum_giustizia

 

AGGIORNAMENTO DELLE 20,45 – Il dato dell’affluenza in provincia di Macerata alle 19 è del 17,33. Percentuali bassissime in quasi tutti i 55 Comuni. Percentuali più alte nei Comuni che in concomitanza votano anche per scegliere il nuovo sindaco: Civitanova, Tolentino, Corridonia, Camerino e Valfornace. Nei casi di Tolentino e Corridonia l’affluenza per il referendum è stata più alta anche di quella per le Comunali.

Nel dettaglio. A Civitanova per il referendum alle 19 ha votato il 34,6%, per le Comunali il 35,66%. A Tolentino per il referendum ha votato il 42,61%, per le Comunali il 39,5%. A Corridonia per il referendum ha votato il 36,56%, per le Comunali il 35,8%. A Camerino il 43,33% per il referendum e il 45,42% per le Comunali, a Valfornace il 58,53% per il referendum, il 59,85% per le Comunali.

***

I 5 referendum sulla giustizia non attirano i maceratesi alle urne. Come nelle attese, alle 12 di questa mattina l’affluenza al voto ha raggiunto appena il 7,49%, in linea con il dato nazionale.

Un dato scontato e motivato prima di tutto dal fatto che i quesiti sono molto tecnici e poco si prestano alla semplificazione necessariamente proposta da un referendum in cui bisogna votare “sì” o “no”. Scoraggiante anche la poca speranza di raggiungere il quorum del 50per cento più uno necessario perché il referendum sia valido. Certo, neanche il bel tempo e il ritorno d’estate dopo qualche giorno di pioggia ha reso questa domenica il giorno migliore per recarsi ai seggi a votare.

L’affluenza, naturalmente, è significativamente più elevata nei cinque Comuni interessati dal voto per le amministrative. Nel capoluogo, invece, il numero dei votanti non raggiunge neanche il 5%.

elezioni_tolentino_-3-325x217Vediamo i dati nel dettaglio. 
Per il primo quesito, relativo all’incandidabilità dopo una condanna, per il quesito numero 2 sulla limitazione delle misure cautelari, per il 3 sulla separazione delle funzioni dei magistrati  e per il 5 sulle elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura ha votato il 7,49% degli elettori.
Sui membri laici dei consigli giudiziari, quesito numero 4, ha votato invece il 7,45% degli aventi diritto.

 

Elezioni, affluenza al 15% a Civitanova A Tolentino supera il 17%

I referendum sulla giustizia di cui quasi nessuno sa nulla «Ecco quali sono gli obiettivi politici»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X