Servizi sociali, disabilità e marginalità:
quasi sei milioni dall’Unione europea

CIVITANOVA - Sono stati finanziati tutti i progetti presentati dal Comune, come ente capofila dell’Ats 14, sia in forma singola che associata
- caricamento letture

 

comune-civitanova-marche-palazzo-sforza-650x487-1-325x244

Palazzo Sforza

 

Nota del Comune di Civitanova: 

È di questi giorni il decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con il quale sono stati ammessi a finanziamento tutti i progetti presentati dal comune di Civitanova come ente capofila dell’Ambito territoriale sociale, sia in forma singola che associata, e che riguardano tutti gli interventi previsti dal bando per “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale, finanziato dall’Unione europea – Next generation Eu”. Dei 5 milioni, 726mila e 500 euro previsti dalla ripartizione regionale che potevano essere richiesti nell’ambito della Missione 5, l’obiettivo è stato centrato al 100%. Infatti, quale capofila, Civitanova risulta diretto assegnatario di progetto per un totale di 4 milioni, 476mila e 500 euro che riguardano: 211.500 per interventi di sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini; 2 milioni e 460mila per interventi su autonomia degli anziani non autosufficienti; 715mila per percorsi di autonomia delle persone con disabilità e 1 milione e 90mila per interventi contro la povertà estrema (stazioni di posta). L’Ats 14 risulta beneficiario quale partner associato degli altri ambiti provinciali per 1 milione e 250mila euro: 330mila per rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione; 210mila per rafforzamento dei servizi sociali e prevenzione del fenomeno del burn out tra gli operatori sociali; 710mila per interventi contro la povertà estrema (housing first).

Nella nota del Comune anche le dichiarazioni del sindaco uscente a candidato del centrodestra Fabrizio Ciarapica: «Un grande risultato per il Comune di Civitanova in qualità di Ente Capofila dell’Ambito Sociale 14 e, per alcune progettualità, degli altri Ambiti provinciali – dichiara il presidente del Comitato dei Sindaci dell’ATS 14, Fabrizio Ciarapica: ammonta ad oltre 5 milioni di euro la somma da destinare a progetti ammessi a finanziamento legati Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) – Missione 5 “Inclusione e coesione. Obiettivo centrato al 100%, a dimostrazione della straordinaria capacità progettuale del nostro territorio nel campo del Welfare. Sono risorse importanti che daranno forza alla capacità di dare risposte ai bisogni di tante persone fragili, con misure a contrasto alle diseguaglianze e di generazione di nuove opportunità».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =