Licenziamenti alla iGuzzini, la Cgil:
«Incontrata l’azienda, piano da ritirare»

RECANATI - Il segretario della Filctem-Cgil Marco Bracalante: «Si manifesta la disponibilità a individuare soluzioni condivise mettendo al centro della discussione il mantenimento dei livelli occupazionali»
- caricamento letture
conferenza-cgil-cisl-fratelli-torresi-2-e1605866483430-325x219

Marco Bracalente

 

Clima subito arroventato, e non poteva essere altrimenti, sulla procedura attivata da iGuzzini Illuminazione per arrivare al licenziamento di 103 persone che ora è di proprietà della svedese Fagerhult. Intanto la Cgil, con il segretario della Filctem Marco Bracalente, vuole chiarire un aspetto temporale e un altro formale: «La lettera a noi è arrivata il 28, abbiamo esaminato la questione e ne abbiamo parlato con i lavoratori interessati, non sono passati quattro giorni di silenzio. Non ci sono lettere di licenziamento ma l’avvio di una procedura». La lettera, ricevuta dalla Cgil il 28, è datata 26, è indirizzata alle parti sindacali, alle rsu, alla Regione ed all’Ispettorato del lavoro ed appunto apre le procedure di licenziamento. Per il resto, ancora la Cgil informa sui movimenti in corso: «Questa mattina si è svolto un incontro sindacale con la direzione de iGuzzini Illuminazione Spa. La Filctem Cgil Macerata ne ritiene le risultanze insoddisfacenti e ribadisce quanto già comunicato ieri ai lavoratori: chiede il ritiro della procedura di licenziamento collettivo, condizione necessaria affinché si possa costituire un tavolo di confronto con l’azienda. Si manifesta la disponibilità a individuare soluzioni condivise mettendo al centro della discussione il mantenimento dei livelli occupazionali e lo sviluppo professionale quali condizioni per il rilancio delle attività future. Con questa posizione ci presenteremo in assemblea sindacale ai lavoratori, convinti che non sia accettabile prospettare un rilancio con il sacrificio di 103 posti di lavoro».

(l. pat.)

 

 

Licenziati 103 dipendenti di iGuzzini, l’azienda lamenta un calo dei ricavi: 40 milioni nel giro di 2 anni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X