«Per le analisi devo fare 80 chilometri,
nell’entroterra siamo dimenticati»

SARNANO - La protesta di un cittadino: «Per svolgere un semplice emocromo potrei recarmi il 3 agosto a Camerino o il 5 a Macerata. Per un anziano o per chi ha problemi e difficoltà gravi è davvero assurdo»
- caricamento letture

 

analisi

 

«Per una semplice analisi dell’emocromo devo fare 80 chilometri, non mi sembra una cosa normale. Nell’entroterra siamo dimenticati». A segnalare la problematica un cittadino di Sarnano che preferisce rimanere anonimo. «Per fare i tamponi e i vaccini ci si organizza eccome – sottolinea – ma un servizio basilare come quello dei prelievi invece rimane praticamente inaccessibile per tanti. Mi metto nei panni di un anziano, di una persona che non ha l’auto, come è possibile chiedere di fare tanta strada per una analisi semplicissima. Sono rimasto sorpreso quando questa mattina quando, allo sportello di Sarnano, mi hanno detto che per svolgere il prelievo potrei recarmi il 3 agosto a Camerino o il 5 a Macerata. Per me non è un problema, anche se rientro tra i soggetti fragili avendo l’auto posso tranquillamente recarmi in ospedale, ma per chi ha problemi e difficoltà più gravi è davvero una cosa assurda – conclude – . I cittadini dell’entroterra non sono di Serie B ed è ora che qualcuno faccia qualcosa per mettere fine a questa ingiustizia».

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X