Sparita la vasca del Cavalier Prato,
l’aveva dedicata ad Alex Britti

MACERATA - Qualcuno ha portato via l'installazione dal Parco della fantasia. Oggi Prato ha 83 anni e ha affidato la gestione dell'area all'artista Javier Stacchiotti: «L’idea è creare un museo all’aperto»
- caricamento letture

 

prato-parco-fantasia-macerata_Foto-LB-13-650x433

La vasca di Alex Britti al parco della fantasia

 

Alex Britti non ha più la sua vasca, o almeno, quella che Franco Prato (per tutti il cavalier Prato) aveva sistemato in quel lembo di terra che a Macerata si alza sulla destra, passato il passaggio a livello di via Roma, scendendo verso Sforzacosta.

Franco-Prato_Foto-LB-2-650x470

Il cavalier Franco Prato

Qualcuno l’ha portata via quella vasca antica, con i piedini, su cui era scritto Alex Britti, in omaggio ad una nota canzone del cantautore. Lasciando l’altra, visto che ne erano due. Il cantante, che nel testo della hit uscita nel Duemila immaginava di trascorrere tutto il giorno in una vasca, di passaggio a Macerata, vedendo l’installazione, aveva deciso di fermarsi per andare a vedere l’opera. Prato oggi ha 83 anni e il suo Parco della fantasia, che da sempre desta pareri opposti in città, tra chi l’apprezza e chi no, lo ha affidato all’artista Javier Stacchiotti. «Purtroppo non è la prima volta che accade che portino via qualche opera interessante – dice lo scultore -. Negli anni passati sono sparite, per esempio, delle scritte pubblicitarie antiche, delle installazioni, dei manichini». E anche una delle due vasca in passato era sparita. Nel 2017 qualcuno l’aveva rubata, salvo pentirsi, restituendola. Stacchiotti sta portando avanti un progetto per valorizzare il parco della fantasia, «me lo ha chiesto Prato e voglio mantenere la promessa. L’idea è di realizzare un museo all’aperto, un simposio con le migliori installazioni di Prato, e di coinvolgere le Accademie di belle arti di Roma e Macerata. Non è un progetto semplice, richiede molto lavoro ma ci tengo ad esaudire la richiesta che mi ha fatto Prato».

(Gian. Gin.)

La vasca di Alex Britti torna al Parco della Fantasia “L’avevano rubata, si sono pentiti”

Il cavalier Prato si racconta: “Amo la città di Maria, presto un museo unico nelle Marche”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X